Ferpi > News > Cresce in Svezia il ruolo delle relazioni pubbliche

Cresce in Svezia il ruolo delle relazioni pubbliche

14/03/2006
La Swedish Public Relations Association ha appena reso noti i risultati di una indagine condotta dalla GfK con 100 ceo's del settore privato e altrettanti del settore pubblico per valutare la loro percezione delle dinamiche settore delle relazioni pubbliche, confrontate con quelle che erano emerse da una analoga indagine condotta nel 2000. I risultati sono di notevole interesse.
Gli investimenti sono aumentati complessivamente del 64% e la fiducia nella possibilità delle relazioni pubbliche di raggiungere gli obiettivi assegnati è cresciuta del 78%.
Il passaggio dal brand al branding, l'attenzione alle relazioni con i pubblici influenti e i temi della fiducia e della partecipazione nei processi delle organizzazioni sono le questioni che nel quinquennio sono emerse con forte accelerazione. Circa il 60% degli intervistati sono soddisfatti o molto soddisfatti dei loro direttori delle relazioni pubbliche.
Rispetto al ruolo assegnato al relatore pubblico nell'organizzazione, emerge una interessante differenziazione in funzione della sua dimensione:con più di 500 dipendenti il ruolo più apprezzato è quello dello specialista, seguito dal produttore e poi dallo stratega; mentre nelle unità più piccole (1-100 dipendenti) prevale il ruolo del produttore. Da segnalare che il ruolo dello stratega prevale invece nelle organizzazioni che hanno da 100 a 499 dipendenti.

COMMENTI

Eventi