Ferpi > News > CSR e processi di reporting al centro del primo seminario sulla misurazione della responsabilità soc

CSR e processi di reporting al centro del primo seminario sulla misurazione della responsabilità soc

22/03/2010

Il primo dei quattro appuntamenti dedicati la misurazione della responsabilità sociale si è svolto a Roma il 12 marzo scorso. Il seminario verrà replicato a Milano il prossimo 16 aprile.

Negli anni ‘60 era simbolo di successo essere famosi, possedere una bella casa e uno stipendio a 9 cifre. Negli anni ‘80 era simbolo di successo frequentare gente famosa, essere vice-presidente e possedere un conto in Svizzera e un numero di telefono fuori elenco. E oggi? Le cose sono molto cambiate. Oggi avere tempo libero a piacimento, essere ricompensato più dal rispetto e dall’affermazione che dai quattrini, avere importanti impegni civici sono diventati i nuovi simboli del successo.
I valori immateriali, la coscienza ecologica, la sensibilità ai bisogni della società sono diventati la misura più importante del successo anche per le imprese la cui competitività non dipende più solo dalla capacità di fare profitto ma anche e soprattutto dalla capacità di utilizzare la leva della responsabilità sociale per creare valore e quindi come leva di competitività e di durabilità sul mercato.
La responsabilità sociale e il reporting della responsabilità sociale sono stati al centro del primo seminario FERPI dedicato alla misurazione della responsabilità sociale svoltosi a Roma il 12 di Marzo sotto la guida di Carlo Cici, consulente di RG Associati, e con la partecipazione di Paolo Baroli, servizio corporate identity, investor relations e stampa del Gruppo Bancario Valtellinese, e di Vincenzo Piazza, responsabile rendicontazione sociale della Fondazione Telethon, due organizzazioni eccellenti che sono state insignite dell’Oscar di Bilancio rispettivamente nel 2009 e nel 2001.
Il seminario ha offerto ai partecipanti una panoramica degli standard nazionali e internazionali utilizzati nei processi di rendicontazione sociale sia delle imprese profit che delle imprese non profit con utili confronti e analisi critiche. Un ampio spazio è stato inoltre dedicato all’illustrazione del processo organizzativo che sottosta alle attività di reporting sociale delle imprese profit.
Nel suo intervento Vincenzo Piazza ha fornito spunti utili per comprendere meglio i criteri di misurazione delle performance delle organizzazioni non profit ed ha evidenziato l’importanza del bilancio di missione di Telethon come strumento gestionale prima e di comunicazione poi, redatto per rendere esplicito il collegamento tra i fini declinati nella missione e le attività poste in essere per il perseguimento dell’efficacia e dell’efficienza organizzativa. La relazione di Paolo Baroli ha invece messo in evidenza il cammino di rendicontazione percorso dal Credito Valtellinese per giungere all’Oscar di Bilancio.
Il seminario verrà riproposto a Milano il prossimo 16 aprile sempre sotto la guida di RGA e con la partecipazione di Giangi Milesi, presidente CESVI, e di Dario Francolino, direttore comunicazione del gruppo farmaceutico Roche.
Per iscrizioni al prossimo seminario:
Sabrina Carizzoni
02 58312455
casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi