Ferpi > News > Dalla Fnsi due interrogazioni parlamentari per i giornalisti degli uffici stampa pubblici

Dalla Fnsi due interrogazioni parlamentari per i giornalisti degli uffici stampa pubblici

23/03/2004
La Federazione Nazionale della Stampa Italiana comunica:"Sono state presentate in Parlamento le prime due interrogazioni parlamentari sul tema della contrattazione dei giornalisti degli uffici stampa nella pubblica amministrazione. La Fnsi aveva giudicato inaccettabili le dichiarazioni del Presidente dell'Aran, Guido Fantoni, che ha sostenuto l'impossibilità per il sindacato dei giornalisti italiani di partecipare al tavolo della trattativa per la definizione del profilo professionale degli addetti e dei capi ufficio stampa, secondo quanto recita la legge 150/2000. La prima interrogazione è stata depositata a Palazzo Madama dal senatore Natale Ripamonti, capogruppo dei Verdi alla Commissione Lavoro; la seconda alla Camera dal deputato Ds, Giuseppe Giulietti. Entrambe le interrogazioni si rivolgono al Ministro della Funzione Pubblica, Luigi Mazzella, invitandolo ad intervenire su una vicenda che vede da quasi quattro anni migliaia di giornalisti privi del riconoscimento contrattuale e professionale previsto in maniera esplicita dalla legge. Il Sindacato dei giornalisti ringrazia gli esponenti politici che hanno voluto manifestare sensibilità su questa delicata questione e si impegna a farlo per quanti in questi prossimi giorni adotteranno analoghe iniziative. La Fnsi ringrazia, inoltre, la Confedir, la Confederazione dei funzionari e dirigenti dello Stato, che in una recente nota all'Aran del suo Segretario Generale, Roberto Gonfalonieri, chiede, tra l'altro, l'avvio della trattativa secondo quanto previsto dalla legge 150/2000".

COMMENTI

Eventi