Ferpi > News > Dieci consigli per rendere perfetto il proprio profilo LinkedIn

Dieci consigli per rendere perfetto il proprio profilo LinkedIn

22/07/2010

LinkedIn è uno dei più utilizzati social network e può essere un utile strumento professionale. Ma come presentare al meglio il proprio profilo? I suggerimenti di _Carmelo Cutuli._

di Carmelo Cutuli
LinkedIn, la più grande rete di professionisti a livello mondiale, con oltre 65 milioni di membri in tutto il mondo, rappresenta una grande opportunità di per aumentare la propria visibilità professionale e soprattutto per gestire i propri contatti professionali.
Recentemente è stata lanciata la versione localizzata per il nostro Paese e quindi è finalmente possibile gestire contemporaneamente il proprio profilo professionale in più lingue.
Linkedin è molto utilizzato da head-hunter e recruiter per valutare il profilo personale di un potenziale candidato ed è anche un mezzo indispensabile per le aziende, specialmente quelle più grandi, per reclutare fornitori, esperti e partner in genere.
E’ quindi fondamentale che il proprio profilo sia sempre molto ben curato sotto ogni aspetto ed in particolare:
1. Formattazione
Trattare il proprio profilo LinkedIn come un sito web, assicurandosi che sia benformattato, pulito.
2. Keyword
Evitare di inserire parole chiave o numeri di telefono nel campo del nominativo (es: CICCIO CARETTI [c.caretti@provider.com tel 3331234567] oltre ad essere sconsigliato dalle policy di Linkedin, da’ veramente un brutta impressione. Meglio inserire le parole chiave attinenti al settore professionale di appartenenza o ai propri interessi personali, negli appositi campi all’interno del profilo.
3. Foto
Inserire solo foto professionali, evitare i loghi aziendali
4. Aggiornamento
Mantenere il proprio profilo sempre aggiornato
5. Profilo Pubblico
Rendere disponibile ai motori di ricerca il proprio “profilo pubblico” (es.: http://www.linkedin.com/in/cicciocaretti)
6. Completezza
Assicurarsi di elencare tutte le certificazioni, nonché l’insegnamento tradizionale, l’appartenenza ad Associazioni di Categoria
7. Partecipazioni a Gruppi
Partecipare a gruppi strategici, evitare di partecipare a gruppi poco interessanti e/o non pertinenti con i propri interessi
8. Creazione di un Gruppo Linkedin
Creare un gruppo Linkedin permette di gestire una vera e propria Business Social Community. Ideale per associazioni e per progetti collaborativi, ogni gruppo viene gestito attraverso una seria di tool social come il forum di discussione e la rubrica dei membri. Molto utile la possibilità di inserire un feed RSS per la pubblicazione in automatico di articoli e news.
9. Answers
Utilizzare “Answers” per posizionarsi come esperto e ottenere visibilità.
10. Netiquette
Cortesia e disponibilità. Sempre!
Tratto da Cutuli.it

COMMENTI

Eventi