Ferpi > News > Dipendenti: poca fiducia verso la comunicazione propria azienda

Dipendenti: poca fiducia verso la comunicazione propria azienda

20/01/2004
Uno studio condotto dalla società di servizi statunitense Towers Perrin rivela che quasi la metà dei dipendenti americani diffida della comunicazione dell'impresa per la quale lavora. I lavoratori si dimostrano sempre più scettici e sospettosi circa la veridicità di ciò che viene loro trasmesso. Sia che si tratti di informazioni riguardanti le strategie aziendali o più semplici dettagli sulle possibilità di carriera all'interno della struttura. Il 51 per cento degli intervistati dalla Towers Perrin dichiara di credere alla "buona fede" dell'azienda. Tuttavia, la maggior parte di questi ritiene comunque che l'impresa sia più sincera con azionisti e clienti che con i dipendenti. Dal sondaggio emerge inoltre che gli impiegati diffidano maggiormente della comunicazione "dall'alto": un'informazione trasmessa da un supervisore diretto è quindi considerata più attendibile di una dichiarazione dell'amministratore delegato. Per approfondimenti: Business WireAlessandra Carboni - Totem

COMMENTI

Eventi