Ferpi > News > Ebook, quali sfide per la comunicazione e l’informazione?

Ebook, quali sfide per la comunicazione e l’informazione?

21/01/2010

Per la rubrica in collaborazione con Getty Images, Bloomberg presenta uno degli ebook in mostra al CES di Las Vegas. La diffusione degli ebook e i supporti per la lettura elettronica rappresentano una nuova sfide per gli editori ma anche per i professionisti della comunicazione.

Il 2010 sarà l’anno degli ebook: le conferme arrivano direttamente dal CES, il Consumer Electronics Show di Las Vegas. Moltissimi i modelli lanciati in occasione dell’esposizione e significativo il dato fornito da Amazon, azienda leader nel settore dell’e-commerce: per la prima volta nella storia sono stati venduti più libri digitali di quelli cartacei. Il 14 dicembre le vendite hanno registrato una media di 110 acquisti al secondo. I numeri parlano chiaro: ora sta entrando in campo l’editoria digitale.


Dalle pagine di questo sito si era già parlato del futuro della lettura , in bilico tra pagine di carta e pagine on line. Ma l’argomento è più che mai attuale. Siamo forse di fronte ad un cambio di paradigma? Il digitale soppianterà la carta? O forse semplicemente si affiancherà ad essa? La domanda è di fondamentale interesse per chiunque, ma specialmente per chi si occupa di comunicazione. È vero che spesso l’avvento di nuovi mezzi non ha fatto scomparire i suoi predecessori: la televisione non ha sostituito il cinema e la radio ad esempio. Semplicemente il nuovo mezzo si è affiancato al precedente creando e rispondendo a nuove esigenze.


Certo, pensare che le nostre librerie possano in futuro essere sostituite da qualche ammennicolo elettronico è una prospettiva piuttosto scoraggiante, ma bisognerebbe chiedersi: se cambia lo strumento cambia anche il piacere della lettura? Pensare di poter stringere tra le mani un oggetto di dimensioni e peso più o meno identiche a quelle di un libro tradizionalmente inteso, ma in grado di offrire possibilità infinite di approfondimento, è una visione emozionante.


E nello stesso modo potrebbe cambiare anche la modalità di fruizione delle notizie. Tutti i professionisti delle Rp dovrebbero riflettere su ciò che potrebbe accadere tra qualche anno. Il web ha completamente modificato la professione della comunicazione. Cosa accadrà con l’avvento degli ebook? Quale rivoluzione potrebbe coinvolgere nuovamente l’informazione e la carta stampata?


Molte le questioni emergenti. Se è vero come è vero quello che i dati ci dicono il 2010 dovrebbe fornirci le prime risposte. Secondo l’International Digital Publishing Forum, il fatturato mondiale dell’editoria digitale da gennaio a settembre 2009 è cresciuto del 105% superando ampiamente i 115 milioni di dollari. E anche in Italia qualcosa si muove, come dimostra il prossimo lancio di ebook da parte di numerose case editrici.


Resta a chi si occupa di comunicazione cercare di comprendere ed anticipare le tendenze per cogliere un’opportunità che potrebbe rivelarsi vincente per il futuro.


(Clicca sull’immagine per ingrandirla.)




Questa immagine è destinata ad uso editoriale (ad esempio, notiziari o trasmissioni di informazione). Un eventuale uso commerciale richiede una liberatoria aggiuntiva. Contatta l’ufficio locale per verificare se è possibile autorizzare questa immagine.


Getty Images si riserva il diritto di procedere per vie legali contro i fruitori non autorizzati di questa immagine o clip. In caso di violazione della proprietà intellettuale di Getty Images, l’utente può essere ritenuto responsabile per: danni effettivi, perdita di profitto, profitti derivanti dall’uso delle immagini o clip e, laddove appropriato, i costi relativi alla collezione e/o i danni previsti per legge per un ammontare massimo di $150.000 (USD).


Tutti i contenuti sono © copyright 1999-2007 di Getty Images, Inc. Tutti i diritti riservati.

COMMENTI

Eventi