Ferpi > News > Eni e Associazioni dei Consumatori sperimentano la Conciliazione paritetica on-line

Eni e Associazioni dei Consumatori sperimentano la Conciliazione paritetica on-line

02/10/2008

Parte la fase sperimentale della Conciliazione paritetica on-line di Eni, uno strumento semplice ed efficace per risolvere le richieste dei Clienti e l’insorgere di eventuali controversie in modo amichevole, volontario e gratuito.

L’Amministratore Delegato di Eni, Paolo Scaroni e i Rappresentanti delle Associazioni dei Consumatori aderenti al Consiglio Nazionale Consumatori Utenti (CNCU) hanno firmato oggi il Protocollo di Conciliazione on-line.


Il Protocollo dà l’avvio alla fase sperimentale di Conciliazione paritetica che avrà la durata di un anno e che inizialmente riguarderà i clienti gas del mercato domestico della Regione Veneto. Alla fine del periodo di sperimentazione la Conciliazione potrà essere estesa su tutto il territorio nazionale.


La procedura di Conciliazione Eni – Associazioni dei Consumatori che sarà operativa a partire dal mese di gennaio del prossimo anno, potrà essere richiesta, dopo aver presentato un reclamo scritto, e sarà accessibile per i Clienti tramite le Associazioni compilando un modello on-line.


Attraverso la procedura di Conciliazione, si potranno risolvere le richieste dei Clienti per la ricostruzione dei consumi per contestazioni di fatturazioni in bolletta, a seguito di blocco totale o parziale del misuratore o per misuratore illeggibile. Il protocollo contempla anche la possibilità di richiedere la rateizzazione di fatture anomale, rispetto alla media degli importi fatturati al Cliente negli ultimi due anni, a seguito di recuperi per conguagli tariffari oltre quanto già previsto dalle delibere dell’AEEG. Infine, sarà possibile gestire alcune criticità relative alla sospensione della fornitura per morosità del Cliente.


La Conciliazione paritetica on-line è uno strumento semplice ed efficace per risolvere l’insorgere di eventuali controversie in modo amichevole, volontario e gratuito. L’avvio della fase sperimentale è in linea con quanto stabilito dall’Autorità per l’Energia Elettrica e il Gas e con i regolamenti europei, e costituisce, in un momento particolarmente dinamico per il settore energetico, una concreta risposta di Eni ai bisogni dei Clienti Consumatori.


Per informazioni: www.eni.it

COMMENTI

Eventi