Ferpi > News > Entertainment e comunicazione. Nuovi target, nuove strategie, nuovi media

Entertainment e comunicazione. Nuovi target, nuove strategie, nuovi media

05/11/2010

In occasione del lancio della IX^ edizione del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma Tor Vergata, un evento che approfondisce lo scenario sempre più complesso dell’entertainment e il suo rapporto con la comunicazione.

Il perimetro del tempo libero (free), del tempo del divertimento (leisure) e, visto dal lato della industry dei contenuti, dell’entertainment è un perimetro di significato sempre più ampio nella nostra società. Come afferma Mark Vinet, l’industria dell’intrattenimento offre infatti una prospettiva di “eclettiche, vibranti, colorate e creative forme d’arte che riempiono il tempo libero e ricreazionale”, sicuramente di sempre più ampie fasce di popolazione occidentale come di quei paesi che via via si affrancano dalla ricerca delle sole risposte alla sussistenza. Il tempo individuale e sociale diviene sempre più “contenitore” di attività tipicamente di intrattenimento: dalla fruizione dei media, tradizionali e innovativi (televisione, cinema, social media e network), all’arte, quindi ai beni culturali e ai relativi prodotti di merchandising, come alle performing arts, come – ancora – alla pratica o alla fruizione di attività sportive e di partecipazione ad eventi.
Lo scenario si fa più composito grazie anche alla forte e sempre maggiore ibridazione che l’entertainment esercita nella produzione e distribuzione di prodotti e servizi appartenenti ad altri settori industriali nonché nella comunicazione sempre più ludica attorno agli stessi. Una distribuzione del prodotto-servizio e una comunicazione, che sono sicuramente reali e fisiche, ma che si fanno virtuali e branded in relazione alla sempre maggiore convergenza tecnologica e mediale degli strumenti di marketing e di comunicazione utilizzati.
La logica produttiva e gestionale che emerge è sempre meno autoreferenziale, detta classicamente
product-oriented, e sempre più indirizzata ad una filosofia di ispirazione ai bisogni, alle aspettative, alle aspirazioni agli stili di vita come ai momenti di vita del consumatore, logica pertanto customer-oriented, o market driven, se non, addirittura, user generated, quando il consumatore-cliente nella comunicazione come nella definizione-fruizione del servizio coopera condividendo i compiti ideativi e gestionali con le imprese produttrici dei beni-servizi che andrà a consumare.
In quest’ottica, il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata in collaborazione con Enel e con il patrocinio di Ferpi nell’ambito delle manifestazioni previste per il suo quarantennale organizza giovedì 2 dicembre 2010 alle ore 9.15 – presso l’ Auditorium Enel di Roma (Viale Regina Margherita 125) l’evento Entertainment e comunicazione. Nuovi target. Nuove strategie. Nuovi media
Obiettivo di questa V Conferenza sulla Comunicazione e sui Media è l’analisi del settore, o meglio dei settori dell’entertainment rispetto alle nuove strategie di marketing e comunicazione (marketing
relazionale-customer relationship management – unconventional marketing-event marketing – brand management – coopetition…) che gli operatori adottano; ai vecchi e nuovi target (teens – giovani –
sempregiovani – senior – donne – single – gay – elite, Innovatori, follower,…) a cui si tenta di dare risposte sempre più innovative, convolgenti ed esperienziali; ai nuovi media (cross media – tv – web tv – tv digitale – cinema digitale – radio – internet – videogiochi – gaming – mobile -social networks & media – mondi virtuali…) sempre meno strumentali e sempre più interattivi con le strategie e con il momento analitico di mercato.
Destinatari del Convegno sono tutte le persone che, a differenti livelli, sono impegnate direttamente o indirettamente nel marketing, nella comunicazione d’impresa e nei media, includendo, quindi, non solo i professionisti del settore puramente di entertainment ma anche operatori e responsabili di strategie di impresa che usano l’entertainment come contenuto o modello comunicativo.
I partecipanti, insieme agli esperti della Facoltà di Economia, porteranno le proprie esperienze di eccellenza top manager marketer e comunicatori delle più grandi aziende e realtà italiane e multinazionali. Saranno presenti:
Blogmeter • Cinecittà Studios • Eikon • Enel • Eurisko • Facebook Italia • Ferpi • Fox Channel Italia • Google Italy • Iab Forum • Ikea Italia • Il Corriere della Sera • Lottomatica • Martini & Rossi • Metro Free Press• Mondadori • Nielsen Media Research • Procter & Gamble • PSP Sony • Rai International • RaiNews24 • Saatchi & Saatchi • Telecom Italia • TG La7 • Tivù • TV Mobile, H3G • Upa Pubblicità • Yahoo Italia • Y&R Italia.
La V Conferenza sulla Comunicazione e sui Media sarà occasione per il lancio della IX edizione del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, che avvierà le proprie lezioni a marzo 2011.
Clicca qui per iscrizioni al master

COMMENTI

Eventi