Ferpi > News > Esplode la sindrome della comunicazione con

Esplode la sindrome della comunicazione con

31/05/2005

Dalla newsletter di O'Dwyer's.

Tanti problemi e tante opportunità che derivano della continua proliferazione di nuovi canali per comunicare con i pubblici influenti: il consumatore americano medio impegna ormai 10 ore al giorno interagendo con cellulari, iPods, Internet, blogs e media tradizionali, e i relatori pubblici, meglio di altri, possono governare la relazione fra tutte queste nuova forme di comunicazione.Le relazioni con i media ne rappresentano soltanto una minima parte mentre si creano aree operative di intervento nuove come la comunicazione virale e quella interna alle organizzazioni. Il marketing di massa è defunto: l'obiettivo oggi è di relazionarsi con la persona giusta nel momento giusto della giornata. I brand di maggiore successo sono quelli che registrano la maggiore credibilità da parte dei loro clienti, e per ottenerla occorre comunicare con loro proprio con le modalità che preferiscono. (da O'Dwyer's newsletter 4 maggio)

COMMENTI

Eventi