/media/post/8blh4a9/etica-pane-quotidiano-451x512.jpg
Ferpi > News > Etica pane quotidiano

Etica pane quotidiano

17/09/2015

Una panoramica delle teorie di pensiero etico, che aiuta a comprendere gli scopi e i dilemmi tipici che incontriamo e affrontiamo quotidianamente. Claudio Antonelli si focalizza sull’etica applicata alla professione e propone linee guida metodologiche per guidare il processo di sviluppo dell’etica in un’organizzazione professionale, sia essa impresa o associazione di competenza.

 

Si parla molto di etica, soprattutto dell'etica degli altri, ma si pratica troppo poco. Si trascura anche perché c'è confusione su cosa sia. A molti appare come una teoria astratta e utopistica, materia per buonisti ad oltranza. In verità è una filosofia molto concreta che tratta di comportamenti quotidiani e cerca di discriminare tra quelli che creano valore per la società e quelli dannosi per la comunità.
L'etica è utile a se stessi e produce valore per il bene comune; non va identificata solo con la legge o con la morale. È un patto sociale di coesione e di integrazione. L'etica ci nutre nel cammino verso il futuro: è pane. Si esprime nei comportamenti di ogni giorno: è pane quotidiano.
Nel lavoro professionale l'etica è indispensabile. L'uso responsabile della discrezionalità nell'impiego delle competenze è determinante perché oggi le professioni sono il motore dello sviluppo. Senza etica non c'è professione. Un sistema di comportamenti etici nella professione è necessario e conveniente per tutti. È indispensabile per assicurare equità nei rapporti tra utente e professionista. È opportuno per garantire equilibrio nella concorrenza e dare il giusto premio al merito. È utile per assicurare che il contributo professionale sia sostenibile.
Claudio Antonelli, Presidente di PIU – Professioni Intellettuali Unite, espone una panoramica delle teorie di pensiero etico che aiuta a comprendere gli scopi e i dilemmi tipici che incontriamo e affrontiamo quotidianamente. Si focalizza sull'etica applicata alla professione, evidenziando il legame strutturale tra autonomia di giudizio, responsabilità verso il bene comune e rispetto dell'utente. Propone linee guida metodologiche per governare il processo di sviluppo dell'etica in un'organizzazione professionale, sia essa impresa o associazione di competenza.




 

Etica pane quotidiano
Concetti chiave e linee guida di sviluppo dei comportamenti etici nella professione
C. Antonelli
FrancoAngeli, 2015
pp. 122, € 18,00

COMMENTI

Eventi