Ferpi > News > "Fare rete" nel turismo: l'importanza del ruolo delle relazioni pubbliche

"Fare rete" nel turismo: l'importanza del ruolo delle relazioni pubbliche

09/05/2011

Ferpi interviene ad un convegno su “Turismo e Cambiamento” in programma al ForumPA di Roma il prossimo 12 maggio.

Quanto è importante oggi ‘fare sistema’ nel turismo italiano? Che ruolo hanno le Relazioni Pubbliche nella governance di sistemi turistici sempre più complessi? Per rispondere a queste domande la Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiane (www.ferpi.it) – interverrà al convegno “Turismo e cambiamento. Il viaggio dell’innovazione” in programma la mattina del 12 maggio al Forum PA di Roma.
Sarà il vicepresidente della Ferpi, Giampietro Vecchiato, a sedere tra i relatori per ribadire l’urgenza del ‘saper fare rete’ nel settore turistico e per spiegare il ruolo professionale dei comunicatori relatori pubblici in questo processo.
“Le chiavi fondamentali per l’efficienza e l’efficacia di un sistema turistico sono essenzialmente due”, afferma Vecchiato, “da una parte creare e governare un elevato numero di interazioni favorendo una forte collaborazione tra tutti i soggetti che possono contribuire al processo di costruzione, comunicazione e vendita del prodotto turistico, dall’altra, impiegare collettivamente le esperienze e le conoscenze acquisite per sfruttare localmente e rapidamente le opportunità di business che si presentano a livello globale”. “La direzione da prendere”, continua il vicepresidente Ferpi, “è quella della costruzione di un sistema a rete in cui il focus si sposti dalla semplice e occasionale collaborazione e/o transazione economica, ad una più ampia partnership finalizzata alla competizione del sistema o del territorio”.
Oggi appare indispensabile il ruolo delle Relazioni Pubbliche nella ‘cabina di regia’ dei sistemi turistici perché siano efficienti e ben organizzati, perché gli attori pubblici e privati che li compongono si riconoscano nella condivisione di obiettivi comuni per essere più competitivi nel mercato globale, perché sappiano rispondere adeguatamente ad un turista sempre più esigente e consapevole, perché siano strutturati come vere e proprie ‘organizzazioni comunicative’ aperte a relazioni multiple sia al loro interno che con l’esterno, perché la comunicazione diventi insomma competenza e responsabilità di tutti sapendo sfruttare al meglio anche le opportunità offerte dalle nuove tecnologie.
Secondo la FERPI, dunque, innovazione per il turismo è anche rimettere le RP al centro di una comunicazione per lo più concentrata sulla promozione delle destinazioni e dei prodotti turistici e ancora troppo poco attenta a quella comunicazione relazionale così strategica per lo sviluppo e il funzionamento dei sistemi. Il vicepresidente Vecchiato riferirà anche sui primi risultati di un’indagine Ferpi che, rivolta agli operatori turistici italiani pubblici e privati, rimarrà ancora attiva all’indirizzo http://www.surveymonkey.com/s/ferpiturismo.
Il convegno, che sarà introdotto e moderato da Edoardo Colombo (Coordinatore del Comitato Innovazione nel Turismo del Ministro del Turismo), vedrà come relatori anche l’Assessore Mauro Di Dalmazio (Assessore al turismo della Regione Abruzzo e coordinatore degli Assessori al Turismo nella Conferenza delle Regioni e Province Autonome) e Caterina Cittadino (Capo Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del turismo – Presidenza del Consiglio). Nel corso dell’evento saranno inoltre presentate alcune tra le migliori esperienze innovative di sistemi turistici, selezionate tra le risposte ad un ‘call for papers’ pubblicato poche settimane fa sul sito web del ForumPA.

COMMENTI

Eventi