Ferpi > News > Ferpi: il punto su alcune attività

Ferpi: il punto su alcune attività

07/01/2010

Dopo lo slancio iniziale, lo spazio dedicato sul sito al confronto sulle relazioni internazionali ha subito uno stop. Toni Muzi Falconi fa autocritica ma invita anche i responsabili delle altre deleghe operative a fare lo stesso.

In previsione del prossimo Consiglio Nazionale Ferpi previsto per i primi di Febbraio, e a sette mesi dall’insediamento di questo Consiglio, vorrei dare il buon esempio e chiedere alla redazione di questo sito di eliminare dalla home page il link allo spazio virtuale dedicato al gruppo internazionale Ferpi, a cui avevano aderito diverse decine di soci e non soci al momento dell’avvio dei suoi lavori, ma che da molti mesi è andato in letargo e ha smesso di essere un momento di scambio, di dialogo e di partecipazione.


Ne sono molto rammaricato, e sono certo che sia in gran parte mia responsabilità, ma occorre prendere atto della situazione ed evitare l’accanimento terapeutico.


Intendiamoci, non intendo affatto rinunciare alla delega alle relazioni internazionali: i progetti in corso sono tanti e importanti.


Desidero soltanto rendere esplicito un certo disagio rispetto ad una diffusa pigrizia. Ciascuno ha sicuramente le sue valide ragioni… ma purtroppo se le tiene per sé… mettendomi in condizione di poterle solo indovinare… esercizio faticoso che, in una situazione in cui impegni ed età stringono al pettine, diventa sempre meno divertente…


Voglio solo sperare che anche gli altri consiglieri (e non) delegati che hanno presentato mesi fa programmi faraonici (mai peraltro visti pubblicati su questo sito, malgrado l’esplicito impegno dell’Esecutivo di renderli disponibili sul sito…) e che hanno fatto poco o nulla, vorranno profittare di questa occasione per responsabilmente rendere conto ai soci di quanto hanno o non hanno fatto.


Toni Muzi Falconi

COMMENTI

Eventi