/media/post/vtdtbgp/Milano-FoodWine-Festival-il-7-8-e-9-febbraio-Food-Italy-796x512.jpg
Ferpi > News > Food Wine & CO., il gusto incontra l’innovazione

Food Wine & CO., il gusto incontra l’innovazione

08/07/2017

Il 23, 24 e 25 novembre a Roma il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media dell’Università di Roma “Tor Vergata”, in collaborazione con Cinecittà Studios e con il patrocinio di Ferpi e ANSA, organizza FOOD WINE & CO. Food Innovation, il seminario di 6 Master Class, dedicato all’enogastronomia e all’eccellenza dei prodotti del nostro Paese come elementi strategici per una crescita sostenibile.  

Non solo cibo e vino come prodotti di consumo, ma anche come mezzi di relazione e di conoscenza, di espressione di un’identità territoriale e di sviluppo sociale, in anni in cui il mercato, in particolare quello nazionale, sta scoprendo l’enorme patrimonio enogastronomico che ha a disposizione e le strategie di comunicazione e marketing che possono esaltarne le potenzialità. Su questo si concentrerà FOOD WINE & CO. Food Innovation, il 23, 24 e 25 novembre a Roma: un Seminario dedicato a comprendere e analizzare il settore agroalimentare ed enologico, al fine di scoprirne i punti di forza e il suo valore in termini di sviluppo innovativo.

L’evento, giunto alla sua sesta edizione, è a cura di Simonetta Pattuglia, Direttore del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Presidente Commissione Aggiornamento e Specializzazione Professionale Ferpi e Paola Cambria, Giornalista e sommelier, Direttore Comunicazione e Immagine CIA-Agricoltori Italiani.

Tema di quest’anno sarà la Food Innovation, nuova frontiera del mercato del food & beverage. Agli investimenti in innovazione, di prodotto in senso stretto ma anche di tecniche comunicative rivolte ai diversi pubblici, corrispondono spesso miglioramenti dei risultati di business. I consumatori premiano gli sforzi delle organizzazioni volti alla sostenibilità socio economica e ambientale, motivo per cui le imprese del settore puntano ad elaborare strategie di marketing mirate che valorizzino i processi di ricerca e sviluppo, volti alla sostenibilità sia dal punto di vista socio-economico sia da quello ambientale, che costituiscono le fondamenta della loro offerta. Ad introdurre i temi della rassegna, oltre a Simonetta Pattuglia e Paola Cambria, saranno presenti Giuseppe Basso, Direttore Generale, Cinecittà Studios e Fabio Tamburini, Vicedirettore dell’ANSA.

Il seminario sarà suddiviso in 6 Master Class che analizzeranno il tema dell’innovazione enogastronomica in tutte le sue declinazioni, partendo da un focus sull’innovazione dei prodotti – dall’olio alla birra, con Antonio Pagliaro, CEO della startup Revoilution e Fabio Gentile, Responsabile Marketing di Birra del Borgo, passando per il Vermouth di Torino che da poco ha ottenuto la denominazione IGP, come racconterà Roberto Bava, Presidente Istituto del Vermouth di Torino, fino al cibo come materia prima alternativa, come nel caso di Orange Fiber, l’unico brand al mondo che produce tessuto sostenibile da agrumi, raccontato da Adriana Santanocito, CEO & socio fondatore.

Si discuterà inoltre della responsabilità sociale che investe il settore, a fronte del radicale mutamento del ruolo che hanno assunto le imprese in esso coinvolte nel percepito del pubblico, sempre più attento a ciò che mangia e a ciò che beve, nonché ai temi della sostenibilità. A discutere dell’argomento ci sarà Umberto Montano, Presidente del Mercato Centrale Roma e illustri esponenti del settore agroalimentare a livello regionale e nazionale, tra cui Vera Leotta di Social Farming, Agricoltura sociale per la filiera agrumicola Sicilia e Claudia Merlino, Responsabile Settore Organizzazione e Sviluppo di CIA-Agricoltori. Non mancherà una riflessione sull’innovazione dal punto di vista delle grandi companies del settore e su come esse si stiano adeguando alle evoluzioni del mercato, grazie all’intervento di un esponente di Carrefour Market IN-STORE RESTAURANT.

Analizzato il settore agroalimentare ed enologico negli aspetti più hard della produzione e della distribuzione, si passerà a temi altrettanto core del Seminario, rappresentati da una riflessione su come il marketing e la comunicazione aiutino e sostengano il settore agroalimentare ed enogastronomico, grazie al supporto dei new media e alla potenza tattica e strategica degli eventi che esaltano la comunicazione innovativa su di essa. A parlare di ciò, tra i tanti nomi di rilievo, ci sarà Maurizio Vanni, Direttore Lucca Center of Contemporary Art, con un intervento sul ruolo che il gusto gioca nella brand experience; Cristiano Rigon, Presidente e CEO di Gnammo.com, che si focalizzerà sulla realtà del social eating, nuovo mezzo di espressione del coté emozionale del cibo e del vino, come mezzi di convivialità e di relazione. Interverranno, inoltre, Massimiliano Borgia, Direttore del Festival del giornalismo alimentare di Torino e Claudia Golinelli, Vice Presidente e Partner di Ega WORLDWIDE Congresses & Events.

Alle Master Class si alterneranno show-cooking di chef illustri, come Nicola Delfino del Ristorante Benito al Ghetto di Roma, Pino Cuttaia del Ristorante La Madia di Licata, con le sue “Uova di seppia”, e Gabriele Bonci di Pizzarium Roma; in più, laboratori, presentazioni, dimostrazioni e degustazioni di cibi e bevande appositamente selezionati e presentati da esperti e responsabili di aziende partner o sponsor dell’evento oltre alla visita a “Cinecittà Si Mostra” (Studios e area museale).

Il viaggio tra sapori, luoghi, innovazione e cultura quest’anno si arricchisce di un terzo appuntamento che si affianca alle due intense giornate di formazione presso gli storici Studios di Cinecittà. Il 25 novembre infatti, in collaborazione con Mercato Mediterraneo presso Fiera di Roma, il Seminario organizzerà un approfondimento sul ruolo che i mega-eventi giocano per lo sviluppo, come le grandi Fiere nei Paesi del Mediterraneo, grazie agli interventi di Francesca Rocchi Barbaria, Direttore creativo di Mercato Mediterraneo e dei Direttori Generali delle Fiere di Salonicco e di Tirana.

Il seminario è aperto a tutti, soci e non soci.

Dà diritto al riconoscimento 200 crediti ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per approfondimenti ed aggiornamenti dell’offerta di Formazione, consultare la pagina Formazione.

 




 

LUOGHI DELL’EVENTO

 

  • CINECITTÀ STUDIOS (23 e 24 novembre)
    Via Tuscolana, 1055
    Roma



  • FIERA DI ROMA (25 novembre mattina)
    Via Portuense, 1645-1647
    Roma

COMMENTI

Eventi