Ferpi > News > Godcasting al posto di Podcasting: l'ultima frontiera della comunicazione religiosa

Godcasting al posto di Podcasting: l'ultima frontiera della comunicazione religiosa

29/03/2005

Comunicare attraverso i file audio. I gruppi religiosi si adeguano ai tempi e Dio arriva anche in formato mp3.

Trovare (o ritrovare) Dio grazie a un player digitale mp3. Negli Stati Uniti è possibile. L'ultima frontiera della comunicazione dei gruppi religiosi, non certo privi d'immaginazione, è proprio questa.E così alla dilagante parola "Podcasting" si sostituisce il neologismo "Godcasting".La maggior parte delle congregazioni religiose americane, ovvero tutte quelle che raggruppano più di 1000 fedeli e dispongono di un sito Internet, hanno sviluppato una base di documenti fruibili e scaricabili in formato di file audio, come spiega Joyce Long, incaricato della comunicazione per una chiesa cristiana dell'Indiana e pioniere in fatto di Godcasting.Sermoni, preghiere, ma anche news e approfondimenti che offrono un punto di vista religioso dei fatti del mondo: tutto ascoltabile in formato mp3 e quasi sempre gratuito.La notizia segnala un nuovo atteggiamento da parte dei movimenti religiosi, aperti ormai da tempo ai nuovi linguaggi e attenti ad avvicinare la gente nella quotidianità delle loro vite.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi