Ferpi > News > Happiness

Happiness

04/01/2007

Ormai la felicità è un valore anche in azienda. Se ne occupano i manager, gli economisti, i sociologi, gli psicologi. E anche l'Economist.

Chiedimi se sono felice: se lo domandano le aziende e gli economisti, gli psicologi e i sociologi, seguendo un trend ormai consolidato che cerca di analizzare il concetto di "well being", spiegarlo e scorporarlo, intuendone l'enorme valenza economica.
Alla felicità, a come si misura e soprattutto al suo rapporto con il lavoro L'Economist (su abbonamneto) dedica la cover della settimana natalizia.
Pochi mesi fa usciva su Science un articolo firmato da Kahneman e altri dal titolo «Saresti più felice se fossi più ricco? Una illusione di focalizzazione». Ora anche l'Economist propone nel proprio leader una riflessione su uno dei temi più caldi e trasversali del momento, ovvero quello della felicità e delle nuove economie. La questione è soprattutto quanto influisca il reddito sulla percezione degli individui e quanto il paragone sociale. Il settimanale britannico ritorna sull'argomento, aggiungendo il suo contributo a un'ormai lunga serie di saggi sulla felicità e focalizzandolo soprattutto sul rapporto tra felicità e dimensione lavorativa.
Crollano luoghi comuni banali quanto veritieri, come per esempio quello sul tempo libero e la disponibilità economica: non è affatto vero, o quantomeno non sempre, che i soldi regalano la tanto inseguita happiness e tanto meno è vero che il lavoro ne sia nemico. Gli studi più recenti dimostrano anzi che il lavoro può regalare grandi gioie e addirittura, per i più fortunati che se lo scelgono, può essere causa di longevità.
Tema ormai caldissimo ha suscitato la curiosità e l'attenzione anche dei politici. Il leader conservatore britannico David Cameron ha sostituito il concetto di GDP (Gross Domestic Product, vale a dire prodotto interno lordo) con quello, ben più articolato di GWB (General Well Being, vale a dire generale felicità). Una riflessione da leggere, per capire qualcosa di più sulla complessa natura dell'essere umano e non dare nulla per scontato. Anche in azienda.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi