Ferpi > News > Il governo inglese comunica con i cittadini via sms

Il governo inglese comunica con i cittadini via sms

08/11/2005

L'ultima tattica di Rp di Blair per recuperare credibilità.

Gli inglesi si preparino a ricevere insoliti messaggini sul telefonino: è il governo che li invia.
Si tratta dell'ultima strategia adottata dal capo delle Rp alla Whitehall, la sede dei ministeri britannici e degli uffici governativi: Howell James, per rimettere in piedi la credibilità dell'amministrazione Blair, abbatterà l'ultima frontiera della comunicazione diretta in Gran Bretagna. La notizia, uscita su BBC News la scorsa settimana, ha lasciato perplessi molti lettori. I giornalisti stessi si sono domandati in che modo il mittente degli sms potrà ottenere il numero di cellulare di tutti i cittadini. Soprattutto in un Paese come il Regno Unito, dove il diritto alla privacy personale è sempre stato tenuto in grande considerazione.
Il progetto per ora continua sulla sua strada, mirando a far sì che i messaggi dagli uffici governativi giungano direttamente al loro target nel modo più rapido e chiaro possibile. Così, per esempio, ai giovani verranno trasmessi sms per promuovere eventi contro la droga. James punta a utilizzare, con lo stesso scopo, anche le intranet aziendali, unendo i vantaggi delle nuove tecnologie all'efficacia dimostrata dai volantinaggi porta a porta, già sperimentati lo scorso anno.
Inoltre, nel 2004, durante un meeting dei responsabili della comunicazione, era emersa la necessità di utilizzare degli esperti per trasmettere le informazioni al pubblico: il parere di medici e scienziati ha molto più credito, in questo caso, rispetto a quello dei ministri.
Qualcuno, anche tra gli stessi membri del parlamento, crede che queste azioni strategiche siano ideate per dare lustro a chi le progetta  piuttosto che per ottenere dei risultati efficaci.
Di certo l'esperimento si farebbe di gran lunga più interessante se i destinatari, oltre che ricevere, potessero anche rispondere al mittente...
Valentina Tubino - Totem

COMMENTI

Eventi