Ferpi > News > Il leadership summit del global compact

Il leadership summit del global compact

20/06/2007

Palazzo delle Nazioni, Ufficio delle Nazioni Unite, Ginevra, 5-6 luglio 2007

Il Summit 2007 dei Leader del Global Compact  avrà per tema: "Affrontare le realtà: gestire l'economia".
Il 5 e 6 luglio nel Palazzo delle Nazioni di Ginevra, Svizzera si terrà l'evento più significativo e prestigioso organizzato dalle Nazioni Unite sul tema della leadership e della cittadinanza delle organizzazioni.
Presieduto dal Segretario Generale delle Nazioni Unite, Ban Ki-moon e di fronte ad un pubblico internazionale di imprenditori, ministri ed esponenti della società civile, il Summit 2007 si occuperà, in primo luogo, di come costruire i mercati di domani.
Il Summit, evento riservato solo ad un ristretto numero di invitati selezionati tra i chief executive, i dirigenti di alto livello, i membri dei consigli di amministrazione e dei presidenti nazionali o di filiali regionali, si occuperà esclusivamente dell'agenda dello sviluppo sostenibile. Sotto l'ombrello delle Nazioni Unite, il summit si propone di offrire ai responsabili di ogni settore un punto di incontro per lavorare insieme per garantire che la globalizzazione arrechi a tutti il massimo dei benefici.
Sarà un summit molto mirato, incentrato sulle soluzioni. Interagendo tra di loro, i decisori della comunità internazionale, ai più alti livelli in ogni settore, avranno l'opportunità di accedere a informazioni inedite sui megatrend socio-economici e geopolitici con l'obiettivo di sviluppare linee guida per affrontare tematiche legate all'economia e alla società compresi i mutamenti climatici, i diritti umani, la lotta alla corruzione e l'accesso alle finanze e ai capitali.
Tutto il network internazionale che annovera 100 paesi sarà presente al Summit. Il tema ufficiale - "Affrontare le realtà: gestire l'economia" sarà trattato secondo un'unica metodologia, quella del multi-stakeholder, nel rispetto dei dieci principi universali del Global Compact.
"Quello del Global Compact è un impegno universale al rispetto di principi fondamentali, che permea ogni nostra attività" ha detto Neville Isdell, CEO della Coca Cola Company e uno dei principali speaker del Summit. "Ci offre linee guida strategiche e operative per gestire la nostra responsabilità sociale d'impresa e, avendo ramificazioni locali in ogni parte del mondo, ci consente di comportarci coerentemente ovunque operiamo".
Ad amministratori delegati e alti dirigenti sarà presentata, da responsabili di Goldman Sachs e di McKinsey & Company,  una relazione sullo 'stato dell'arte' che li prepari a gestire il futuro, mentre avranno anche occasione di dialogare con i massimi teorici e strateghi dei principali mercati emergenti e in via di sviluppo, tra cui l'Asia, l'America Latina, il Medio Oriente e l'Africa.
L'agenda e i contenuti del Summit sono stati selezionati e predisposti in modo da consentire ai partecipanti una reale comprensione dei fattori che, influenzando il futuro dei loro mercati, dovranno condizionare le scelte strategiche delle loro imprese. 
Per maggiori informazioni sull'agenda e l'elenco dei relatori, consultare the agenda page
Per informazioni generali sulla Convenzione Globale consultare Global Compact websiteF.C.

COMMENTI

Eventi