Ferpi > News > “Illegittima la pubblicità redazionale non riconoscibile”

“Illegittima la pubblicità redazionale non riconoscibile”

03/07/2008

Lo ha esposto Catricalà, Presidente dell’autorità garante della concorrenza e del mercato (Agcm) durante la relazione annuale tenutasi a Roma il 24 giugno scorso.

“Le fattispecie pubblicitarie che dissimulano il proprio scopo promozionale sotto l’apparenza di una comunicazione disinteressata e neutrale proveniente da un soggetto non collegato all’operatore commerciale rappresentano ipotesi molto insidiose di pubblicità ingannevole. I messaggi pubblicitari occulti, infatti, tendono ad aggirare le normali barriere che i consumatori attivano nei confronti della comunicazione di impresa, potendo per tale ragione influenzare indebitamente le scelte economiche”.


La versione integrale della relazione annuale dell’Autorità a cura del Presidente Antonio Catricalà può essere scaricata da www.agcm.it

COMMENTI

Eventi