Ferpi > News > "It's my Time", primo casting globale in rete

"It's my Time", primo casting globale in rete

10/02/2010

Benetton lancia una nuova campagna mondiale, primo casting globale in rete, integrando media, strumenti, piattaforme e tecnologie differenti per aprire una sconfinata “piazza” virtuale e confrontarsi con gli stili, le personalità, i linguaggi, la creatività dei giovani di tutto il mondo.

Lo stile senza confini, giovane, autentico e personale, proiettato verso il futuro. La rete come luogo di partecipazione attiva e globale. Le nuove tecnologie come l’ augmented reality, supporto alla libertà vertiginosa delle idee e della fantasia. Sono i contenuti della nuova campagna mondiale di comunicazione Benetton che partirà a febbraio 2010: in sintesi, il primo casting globale on line per scegliere in tutto il mondo i volti della prossima campagna prodotto United Colors of Benetton.
Una campagna di comunicazione democratica perché aperta al mondo e ai giovani, quindi perfettamente in linea con la tradizione Benetton. E al tempo stesso innovativa perché per la prima volta vede protagonisti lo stile personale, non strettamente di tendenza, e il desiderio di unicità, attraverso i new media e gli strumenti hi-tech che stanno cambiando rapidamente il mondo e la percezione della realtà.
It’s My Time, questo il claim della campagna realizzata da Fabrica, integrerà media, strumenti, piattaforme e tecnologie differenti – stampa, nuove realtà web, hi-tech, video, social network – per aprire una sconfinata “piazza” virtuale in cui Benetton si confronterà con gli stili, le personalità, i linguaggi, la creatività dei giovani del mondo, realizzando un’inedita ed esclusiva campionatura sociologica anche delle loro ispirazioni e aspirazioni, del loro interesse al futuro.
Si comincerà a febbraio con il lancio della campagna stampa mondiale: i ragazzi saranno invitati a partecipare al casting globale esprimendo la loro personalità e il loro stile – ciò che li rende unici – con video e fotografie che potranno essere caricati in modo libero e gratuito sul sito www.benetton.com e in una specifica sezione di Youtube.
It’s My Time, una campagna di comunicazione innovativa.
Per stimolare la fantasia dei ragazzi anche attraverso il linguaggio dell’innovazione e dell’hi-tech, le pagine della campagna saranno arricchite dall’ augmented reality, la “realtà aumentata” e interattiva: un’innovazione, già sperimentata in Colors 76-Adolescenti, che amplifica l’esperienza della lettura con un’immersione in un mondo misto tra reale e virtuale.
Basterà cercare il codice in bianco e nero nella pagina della campagna su qualsiasi rivista e, dopo essersi collegati al sito www.benetton.com, inquadrarlo con una webcam. Si accederà a una nuova dimensione animata: il testo si dilaterà per diventare video e immagini in movimento, con le quali i giovani si raccontano, si fanno conoscere anche attraverso la voce, l’ironia e il talento.
It’s My Time, un concorso globale e democratico
Da metà febbraio a fine marzo 2010, i ragazzi che partecipano al casting globale di Benetton saranno votati dalla comunità della rete e passeranno al vaglio di una giuria di esperti appositamente costituita.
Questa giuria sceglierà i 20 vincitori finali, che voleranno a New York e saranno protagonisti dalla campagna pubblicitaria United Colors of Benetton autunno-inverno 2010-2011, affidata all’obiettivo e alla creatività del fotografo inglese Josh Olins.
Tratto da www.mediakey.tv

COMMENTI

Eventi