Ferpi > News > La comunicazione e il cinema, un sodalizio sempre più innovativo e strategico

La comunicazione e il cinema, un sodalizio sempre più innovativo e strategico

02/11/2010

Ferpi, in occasione della V° Edizione del Festival Internazionale del Film di Roma, propone un incontro dal titolo "Come si costruisce il successo di un film. Incontro con i protagonisti" che vedrà coinvolti autorevoli ospiti del mondo cinematografico e della comunicazione.

Roma, 2 Novembre 2010 – Nell’ambito dei festeggiamenti per i 40 anni dalla sua fondazione, Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana – in collaborazione con il Festival Internazionale del Film di Roma e UniFerpi, organizza martedì 2 novembre 2010, a partire dalle ore 11 presso lo Studio 3 dell’Auditorium Parco della Musica in Roma, un dibattito sulla relazione, sempre più strategica ed innovativa, tra cinema e comunicazione.
L’industria delle produzioni per il “grande schermo” è, tra le industrie culturali, quella che investe di più nella comunicazione. Le relazioni pubbliche sono, infatti, un insostituibile strumento per costruire consenso sul film-prodotto e per questo motivo Ferpi, ha voluto focalizzare l’attenzione sulla comunicazione cinematografica dal momento della produzione a quello del lancio. Di contro, anche le aziende utilizzano spesso il cinema come veicolo comunicativo per promuovere la loro mission e come strumento di marketing. Per questo motivo Ferpi, ha voluto focalizzare l’attenzione sulla comunicazione cinematografica, sul “dietro le quinte” del successo di una pellicola, a partire dal lavoro del regista alla post-produzione, dalla promozione prima, durante e dopo l’uscita del film, al lavoro dell’ufficio stampa, dal ruolo dei festival alle case history di successo.
L’ incontro “La Comunicazione cinematografica: come si costruisce il successo di un film. Incontro con i protagonisti”, avrà inizio con i saluti introduttivi di Francesca Via, Direttore Generale Fondazione Cinema Per Roma e Celeste Bertolini, Delegato Regionale Ferpi Lazio e Direttore Generale Itinera Comunicazione, seguiti dall’ apertura dei lavori da parte di Elisa Greco, Delegato Nazionale Ferpi per la Comunicazione Culturale e Cristina Marchegiani Coordinamento Ferpi Lazio, curatrici del convegno. Roberto Cicutto, presidente di Cinecittà Luce introdurrà poi il dibattito che verrà moderato da Simonetta Pattuglia, docente di Comunicazione delle Imprese. Gli interventi che si susseguiranno vedranno coinvolti Osvaldo De Sanctis, presidente e CEO Twentieth Century Fox Italia, Elisa Anzaldo, giornalista del TG1 e Stefano Micucci, direttore Marketing e comunicazione della Fondazione Cinema per Roma.
Interverranno, inoltre, presentando delle case history e degli aspetti di mercato rilevanti in tema di nuovi strumenti di promozione e comunicazione legati al mondo della cultura e dell’intrattenimento, Enzo Mazza, Presidente Fimi-Confindustria, Daniele Rosa, direttore comunicazione Gruppo Bayer Italia e Stefano Leonangeli, AD Martini & Rossi.
Le conclusioni saranno affidate a Paolo Iammatteo, membro del Comitato Esecutivo Ferpi e Responsabile Comunicazione Istituzionale Enel.
“Chi lavora in comunicazione annovera senza dubbio il cinema fra le più grandi invenzioni dalla fine dell’800 a oggi – ha dichiarato Paolo Iammatteo. La settima arte rappresenta al tempo stesso un ‘prodotto’ da promuovere attraverso la comunicazione e un ‘canale’ per veicolare i messaggi delle organizzazioni nelle quali lavoriamo. Inoltre, in entrambi in casi, il cinema è un esempio perfetto dell’evoluzione che contraddistingue la comunicazione professionale dei nostri giorni: il confine tra messaggi, strumenti e canali è sempre più labile. Le tecniche di realizzazione e postproduzione all’avanguardia diventano contenuti da promuovere e strumenti per creare aspettativa. Le partnership con le aziende danno luogo a storie, contenuti e titoli. I piani media costruiti per la promozione diventano best practice che alzano l’asticella della comunicazione e del marketing più in generale. Insomma, il cinema è un terreno di relazione con il pubblico ormai noto che ha saputo però anticipare e capitalizzare le nuove leve della comunicazione integrata”.
Anche questo convegno si inserisce in una serie di iniziative promosse da Ferpi per celebrare i 40 anni di attività tra tradizione e innovazione. Con il consueto intento di creare sinergie sempre più forti tra le istituzioni, il mondo delle università, i professionisti della comunicazione e le aziende italiane, Ferpi ha previsto un ricco programma di attività volte a promuovere il dibattito sul ruolo e sugli scenari futuri delle Relazioni pubbliche, tra le quali anche nuovi percorsi di formazione dedicati agli specialisti del settore delle RP.

COMMENTI

Eventi