Ferpi > News > La comunicazione tra reale e virtuale. High touch o High tech?

La comunicazione tra reale e virtuale. High touch o High tech?

25/06/2009

Nel campo della comunicazione viviamo una necessità sempre più incalzante: coniugare l’accentuarsi della dimensione tecnologica con una altrettanto importante attenzione alla dimensione del contatto umano. Il volume di Sergio Cherubini e Simonetta Pattuglia è una guida utile per tutti i professionisti della comunicazione che devono affrontare la sfida di integrare queste due dimensioni.

La comunicazione prosegue il suo percorso evolutivo, sperimentando nuove applicazioni, nuove metodologie, nuovi strumenti.
L’attenzione è da qualche tempo fortemente focalizzata sulle opportunità offerte dalle nuove tecnologie (high tech).
L’avvento di Internet e delle telecomunicazioni mobili, con la loro forza liberalizzatrice e internazionale, ha aperto nuovi scenari nell’ambito dei quali ci si muove con troppo entusiasmo o con troppo scetticismo.


L’affermarsi di queste potenzialità tecnologiche porta, però, ad una possibile spersonalizzazione del contatto che può sembrare una logica evoluzione, ma che sacrifica una componente importante dell’uomo tesa a favorire la socializzazione e la relazione umana (high touch). Torna, dunque, di attualità un vecchio slogan che recitava “High tech, high touch”, evidenziando come fosse necessario bilanciare dimensione tecnologica e contatto umano.


L’integrazione fra le due dimensioni rappresenta per la comunicazione una sfida perché richiede un allargamento delle competenze fra i professionisti.


L’obiettivo del volume è quello di riflettere, e far riflettere su questa dimensione integrata per definire le opportunità e le minacce che tale tendenza può presentare nell’ambito della comunicazione, del marketing e del management delle imprese e delle istituzioni.


Frutto di un’intensa attività di studio, ricerca e formazione sviluppata nel Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media della Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata, l’opera si rivolge ai comunicatori di impresa e delle istituzioni; agli operatori di marketing strategico e operativo, agli specialisti dei centri media, agli organizzatori di eventi nonché agli studenti di marketing e comunicazione, pre e post laurea.



Sergio Cherubini è professore ordinario di Marketing nella Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata. È vice direttore operativo del Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media. Autore di numerosi libri e articoli di strategia, marketing e comunicazione.


Simonetta Pattuglia è ricercatore di Marketing e Comunicazione presso la Facoltà di Economia dell’Università di Roma Tor Vergata ove insegna Comunicazione delle Imprese e delle Istituzioni. Coordina il Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media. Giornalista pubblicista, è autrice di articoli e saggi per pubblicazioni scientifiche e istituzionali. Consigliere Nazionale FERPI, Delegata ai Rapporti con le Università nell’ambito dell’attività della Consulta Education.


Il testo contiene, inoltre, i contributi di: Stefano Balassone, Domenico Barletta, Gianluca Calvosa, Claudio Cappon, Bruno Cerboni, Fabio Cioffi, Daniele D’Ambrosio, Caterina D’Amico, Mons. Marco Frisina, Andrea Granelli, Toni Muzi Falconi, Gianluca Nicoletti, Luigi Paganetto, Maurizio Spagnulo, Elena Valbonesi, Paolo Vigevano, Alessio Zagaglia








La comunicazione tra reale e virtuale
High touch o High tech?
a cura di Sergio Cherubini e Simonetta Pattuglia
Editore: Franco Angeli
Collana: La cultura della comunicazione

COMMENTI

Eventi