/media/post/at5p5qg/La-diffamazione-tra-media-3dok-782x10241-391x512.png
Ferpi > News > La diffamazione tra media nuovi e tradizionali

La diffamazione tra media nuovi e tradizionali

27/09/2017

Negli ultimi anni, nel panorama dell’informazione, molto è cambiato: gli utenti, il linguaggio e il valore del sapere. Alessandra B. Fossati, in collaborazione con Massimo di Muro, propone un approfondimento normativo e di casi pratici nel settore dell’informazione a partire dai mezzi di comunicazione tradizionale fino al Big Bang mediatico determinato dall’avvento e dal consolidamento di internet.

Informazione non è più sinonimo di giornalismo: non esiste più (o soltanto) il binomio informazione-giornalista, dove l’informazione si identificava quasi esclusivamente con la carta stampata e la televisione. Da Johann Gutenberg a Mark Zuckerberg molto è cambiato: gli utenti, il linguaggio e il valore del sapere.

Quali responsabilità per un post lesivo della reputazione altrui? Il blogger risponde dei commenti lasciati dai suoi followers? Si può sequestrare una pagina di una testata on line? E di un blog?

Il libro di Alessandra B. Fossati, in collaborazione con Massimo di Muro, propone un approfondimento normativo e di casi pratici nel settore dell’informazione a partire dai mezzi di comunicazione tradizionale fino al Big Bang mediatico determinato dall’avvento e dal consolidamento di internet.

Con uno stile asciutto e chiaro, l’opera affronta in modo puntuale e ben documentato i temi qualificanti il diritto all’informazione e il diritto ad essere informati, ponendosi come utile strumento sia per chi “fa” informazione sia per chi la “subisce”. La caratteristica principale di questa opera è la sua utilità: Con un’impostazione e un linguaggio semplici e comprensibili questo libro si segnala per la sua utilità.

Tutti almeno una volta ci saremo posti la domanda: posso scriverlo, o forse è meglio di no? Un tweet, un post polemico, un commento esagerato all’interno di un forum, passando per la gestione e i contenuti di un blog, di un social network, senza perdere di vista articoli di cronaca e critica, inchieste giornalistiche e satira.

Il libro offre delle risposte su come fare quindi per scrivere e postare in modo sicuro, secondo la giusta tutela sia per l’autore, sia per i destinatari del contenuto.

 




 

La diffamazione tra media nuovi e tradizionali
Alessandra B. Fossati
in collaborazione con Massimo di Muro
a cura di Alessandro Munari
Munari Cavani Publishing, 2017
pp. 208, € 18,00

 

COMMENTI

Eventi