Ferpi > News > La pubblicità non è per i bimbi. Parola di Kraft

La pubblicità non è per i bimbi. Parola di Kraft

07/11/2005

Il colosso delle sottilette parla delle sue strategie in tema di advertising e decide di lasciar stare gli under dodici.

In un articolo del Wall Street Journal una riflessione sul mercato immenso della pubblicità verso i più piccoli. I ragazzini sono ormai il target più ambito per le multinazionali alimentari (e non solo), ma recenti indagini dimostrano il legame inquietante tra advertising e obesità infantile. Tra i marchi celebri che inseguono i piccoli consumatori c'è la Kraft, che ora però dichiara di voler cambiare rotta.

COMMENTI

Eventi