/media/post/dvah7gl/Toronto_viewed_from_Harbour-796x512.jpg
Ferpi > News > Le bugie sono transculturali?

Le bugie sono transculturali?

23/10/2015

Gregor Halff

È accettabile mentire quando non si ha scelta? Quando si cerca di proteggere l'organizzazione? Quando si omettono informazioni non richieste? Le risposte saranno probabilmente molto sfumate nei diversi contesti culturali, ragione per cui c’è bisogno di un dibattito globale per trovare standard comuni. Lo afferma il neo Presidente di Global Alliance, Gregor Halff, presentando il tema del World PR Forum 2016 a Toronto.

Dire qualcosa di nuovo sulla crisi Volkswagen è diventato più difficile dopo le eccellenti analisi apparse, ad esempio, su PRConversations o sul sito di IPR, membro di Global Alliance.

Dopo tutto, in qualsiasi Paese il settore delle Rp troverà rapidamente se stesso dallo stesso lato della medaglia: mentire è sbagliato e quasi ogni associazione nazionale ha standard etici o requisiti di accreditamento che lo vietano, come stiamo vedendo nel progetto sul corpo globale di conoscenze.

Purtroppo però, due problemi ancora aleggiano nell’aria come fumi di motori diesel in tutto il mondo delle Relazioni pubbliche: in primo luogo, le bugie a volte vengono dette, come la ricerca di Ronel Rensburg di PRISA ha mostrato di recente; in secondo luogo, le bugie raccontate dai leader dimostrano che i team di Rp non sono stati in grado di fornire una corretta consulenza.

Abbiamo bisogno di specificare meglio cosa si intenda con mentire e quando diventi eticamente o professionalmente inaccettabile nelle Rp. È accettabile mentire quando non si ha scelta? Quando si cerca di proteggere l'organizzazione? Quando si omettono informazioni non richieste? Le risposte saranno probabilmente molto sfumate nei diversi contesti culturali, ragione per cui abbiamo bisogno di un dibattito globale per trovare standard comuni.

Ho il sospetto che vengano dette più cazzate nelle Relazioni pubbliche che non mentendo palesemente. Il tema è stato oggetto di una seria - se non anche comica - esplorazione dal parte del filosofo di Princeton Harry Frankfurt, secondo cui i bugiardi non sanno (o si curano) abbastanza della veridicità della loro comunicazione al punto di verificarla o lasciarla verificare dal loro pubblico, che a sua volta non se ne preoccupa abbastanza. Un’autenticità a doppio senso non può che fare bene.

La lotta contro le menzogne nelle Rp richiederà un dibattito ancora più rigoroso tra le culture e tra le associazioni nazionali di Relazioni pubbliche. Il prossimo World PR Forum sarà dedicato alla comunicazione tra culture e sarà la più grande piattaforma a disposizione della nostra industry. Le iscrizioni sono aperte e di cuore vi invito a unirvi a noi. Dove, se non a Toronto 2016, possiamo avere le necessarie conversazioni globali?

Fonte: Global Alliance

 

 

COMMENTI

Eventi