Ferpi > News > Le Relazioni Pubbliche in Sudafrica

Le Relazioni Pubbliche in Sudafrica

19/05/2010

Lo scorso aprile, nel corso di un viaggio in Sudafrica, _Carmelo Stancapiano_ ha visitato a Johannesburg la sede del PRISA (Pubblic Relation Institute of Southern Africa) dove ha incontrato alcuni dirigenti di quello che viene considerato uno dei più importanti laboratori di governance e relazioni pubbliche, dove sono nate le tesi di Mervin King che saranno al centro del World PR Forum di Stoccolma

di Carmelo Stancapiano
Lo scorso aprile nel corso di un viaggio in Sud Africa, ho visitato a Johannesburg la sede del PRISA (Public Relation Institute of Southern Africa) dove ho ricevuto una simpatica accoglienza ed ho avuto la possibilità di effettuare uno stimolante scambio di idee con Susan Richardson, national secretary, Margaret Moscardi, ex Chief Executive officer ora in pensione, e Adele Paulsen, executive director.
Il PRISA, fondato nel 1957, è la principale Associazione del continente africano a cui aderiscono colleghi di aziende e agenzie di comunicazione, free-lance, rappresentanti del mondo accademico, del governo centrale e locale, esperti di comunicazione di Namibia, Botswana, Swaziland, Lesotho e Sud Africa e se ho capito bene entro l’anno anche Mozambico, Zambia e Zimbawe. Il Presidente è Victor Sibeko a cui fa riferimento come vicepresidente Ronel Rensburg della Università di Pretoria e un board di 19 membri inclusi i delegati delle regioni, degli stati associati e il rappresentante eletto dai soci consulenti. Attualmente i soci sono più di mille e la maggior parte sono donne. L’adesione al PRISA non richiede alcun esame ma solo un colloquio per la verifica degli studi e delle esperienze lavorative effettuate. I soci hanno 6 livelli di inserimento che vanno da Students a APR (Accredited in Public Relations) e la possibilità con il programma Continuining Processing Development di passare da un livello all’altro nel corso degli anni. La quota di iscrizione è di 137 euro il primo anno, 120€ per quelli successivi. Per gli studenti è di 25 € e per i pensionati di 30 €.
L’associazione è gestita dalla simpatica Adele Paulsen, executive director, che coordina 4 persone a tempo pieno e 4 part-time (per inciso tutte donne). Il PRISA ha sede in una grande villa di sua proprietà in un bel parco che condivide con la Provox (Centre for pubblic relations & communication) società che può essere equiparata alla nostra Ferpi Servizi. Provox offre nell’ambito della comunicazione programmi di addestramento a diversi livelli (studenti, principianti, esperti, managers) corsi di aggiornamento nelle varie specializzazioni (media e investor relations, crisis communication, etc.) e la possibilità di diplomarsi in public relations dopo tre anni di studi e 600 ore di esperienza pratica in azienda. Tutte le attività svolte dal Provox sono accreditate a livello governativo.
Il PRISA ha un sito web ben strutturato dove utilizza tutti gli strumenti del web 2.0 (Twitter, You tube, Social media, newsletter, etc) , pubblica un magazine ComuniKA diretto da Margaret Moscardi, più altri opuscoli prevalentemente orientati alla formazione. Ogni anno oltre agli eventi istituzionali, assemblea nazionale e regionali, organizza il Prism Awards in cui vengono premiate le migliori campagne nelle varie categorie (es. Investor relations, Crisis communication, Internal communication, Public affairs, Media relations , etc). Periodicamente inoltre assegna, su segnalazione del Presidente, il President Awards al socio che meglio ha contribuito a valorizzare l’associazione e premia con il PRISA Gold Medal sud africani famosi nel mondo come, per esempio, Christiaan Barnard nel 1968 e Nelson Mandela nel 1996.
La percezione che ho avuto è che in Sud Africa la nostra professione sia svolta in modo egregio grazie anche al contributo di affermati colleghe e colleghi a livello internazionale come le già citate Margaret Moscardi, Ronel Rensburg e il prof. Mervyn King , autore del King Report, uno dei documenti più autorevoli in termine di governance, che al prossimo World PR Forum di Stoccolma sarà uno dei key note speakers con un intervento dal titolo Stakeholders relationship in the new economy.

COMMENTI

Eventi