Ferpi > News > Le ultime novità da Global Alliance

Le ultime novità da Global Alliance

03/03/2011

Il reporting integrato e un’analisi delle rivolte in Medio Oriente ma anche il World PR Forum , le Rp in Cina ed il valore delle ricerche statistiche. Questo e molto altro nell’ultimo numero della newsletter di Global Alliance.

Ricca di novità la newsletter Global Alliance, la Federazione internazionale che raggruppa le associazioni nazionali professionali delle Relazioni pubbliche e della comunicazione in tutto il mondo, che anche in questo numero presenta moltissime informazioni utili per i professionisti delle Rp.
Il Reporting integrato lanciato a Johannesburg
L’ Integrated Reporting Committee del South Africa ha rilasciato un documento di orientamento, pubblicato a Johannesburg da Mervyn King, che potrebbe avvicinare le organizzazioni in modo definitivo alla disciplina di rendicontazione integrata di dati finanziari e di sviluppo sostenibile.
Approfondimenti dal Medio Oriente
I disordini civili in Medio Oriente stanno attirando l’attenzione dei media da ogni parte del mondo. E’ evidente che un ruolo fondamentale appartenga ad Internet ed ai social media. Global Alliance ha intervistato in merito David R. Holdridge.
SPRA promuove lo sviluppo delle Rp
La Shanghai Public Relations Association, dopo l’adesione a Global Alliance, fornisce i primi aggiornamenti sui suoi programmi di sviluppo professionale, in particolare un nuovo codice di condotta aziendale che sottolinea l’importanza dell’etica.
Stretta sui numeri
Il Chartered Institute of Public Relations (CIPR) ha lanciato una guida delle migliori pratiche per l’utilizzo di statistiche in comunicazione, sostenuto dalla Market Research Society (MRS) e la Royal Statistical Society. Fornisce indicazioni sull’uso efficace delle statistiche, sia per conseguire gli obiettivi della campagna giorno per giorno che per contribuire nel tempo alla migliore reputazione delle organizzazioni.
Affrontare il nuovo mondo del rischio
Una nuova, provocatoria e dettagliata relazione del World Economic Forum suggerisce che la “frequenza e la gravità dei rischi per la stabilità globale si sono amplificati, mentre la capacità dei sistemi di governance globale per trattare con loro no”. La relazione affronta le cause piuttosto che i sintomi del rischio globale, escogita strategie di risposta coordinate e richiede un approccio di lungo termine per la valutazione e la risposta e potrebbe essere letta nel contesto di questa osservazione: "Ogni progresso umano o inversione di tendenza può essere compreso attraverso la comunicazione ".
Clicca qui per scaricare la newsletter.

COMMENTI

Eventi