Ferpi > News > Libertà di stampa nei paesi arabi

Libertà di stampa nei paesi arabi

18/04/2007

La situazione della libertà di stampa nei paesi arabi è l'oggetto dell'indagine condotta dal "Centro di Amman per gli Studi sui Diritti dell'Uomo ".

Il Centro di Amman per gli Studi sui Diritti dell'Uomo (Amman Center for Human Rights ACHRS) ha pubblicato il suo Rapporto 2006 sulla libertà di stampa nei paesi arabi che, basandosi su alcuni indicatori censura, restrizioni, pressioni sui giornalisti - mette a confronto la situazione nei diversi paesi considerati.Viene valutato anche il livello di libertà di stampa in ciascuno dei paesi con l'elaborazione di una classifica secondo gli standard internazionali e gli indicatori utilizzati nello studio. Il rapporto conclude che i giornalisti arabi sono sottoposti a pressioni e vessazioni che impediscono loro di svolgere il loro lavoro nel ricercare, ricevere e disseminare le informazioni.Il problema maggiore che, sempre secondo il rapporto, i giornalisti arabi si trovano a fronteggiare è quello di ottenere le informazioni. E inoltre, i giornalisti si auto-censurano per il timore di penali e pesanti multe, che hanno evidentemente un impatto negativo sulla libertà di stampa in questi paesi.
Il Rapporto completo, come pure la Newsletter del ACHRS, con articoli sull'esperienza araba nel campo della giustizia verso i giovani, la nascita dell' Alleanza Giordana per le Organizzazioni della Società Civile, il Piano Annuale del ACHRS e altro ancora si trova su:
www.wmd.org/documents/apr07demnews29a.pdfF.C.
 

COMMENTI

Eventi