/media/post/bsp8rta/bandiere.jpg
Ferpi > News > Lingua italiana: dubbi da risolvere e luoghi comuni da sfatare per comunicare in modo efficace

Lingua italiana: dubbi da risolvere e luoghi comuni da sfatare per comunicare in modo efficace

25/02/2019

Redazione

Qual è il femminile di avvocato: avvocato, avvocatessa, avvocata, donna avvocato o avvocato donna? Quando è obbligatorio e quando è facoltativo adoperare il congiuntivo? È vero che il passato remoto è stato quasi completamente soppiantato dal passato prossimo? Sono alcuni dei dubbi che affronterà il seminario dedicato alla lingua italiana per una comunicazione efficace, in programma il 13 maggio a Roma.

Il 13 maggio si svolgerà a Roma il corso di formazione “Una lingua per comunicare: dubbi da risolvere e luoghi comuni da sfatare per comunicare in un italiano efficace”, a cura di Giuseppe Patota, Linguista, Accademico Ordinario della Crusca, Professore Ordinario di Lingua Italiana, Università degli Studi di Siena; con all’attivo oltre 100 pubblicazioni, è anche autore della recente pubblicazione “La grande bellezza dell’italiano: Dante, Petrarca, Boccaccio”, edito da Laterza nel 2018, in cui indaga l’associazione fra l’italiano e la bellezza nei secoli, a partire dai capolavori di Dante, Petrarca e Boccaccio.

La giornata sarà introdotta da Simonetta Pattuglia, Professore Aggregato Marketing e Comunicazione, Università degli Studi di Roma Tor Vergata, Direttore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Università degli studi di Roma “Tor Vergata”, Presidente CASP di Ferpi.

Giuseppe Patota affronterà il tema centrale del seminario: l’“italiano contemporaneo”,nel quale “si registrano molti elementi di novità, trasformazione e divergenza rispetto al modello di lingua codificato dalle grammatiche e tramandato dall’insegnamento scolastico. Generalmente, è proprio su questi tratti in movimento che si concentrano i dubbi di chi parla o scrive e la censura, spesso arbitraria, di chi ascolta o legge. Qual è il femminile di avvocato: avvocato, avvocatessa, avvocata, donna avvocato o avvocato donna? Quando è obbligatorio e quando è facoltativo adoperare il congiuntivo? È vero che il passato remoto è stato quasi completamente soppiantato dal passato prossimo?”.

Saranno quindi evidenziati i dubbi da risolvere e i luoghi comuni da sfatare sulla lingua italiana, considerando il contesto di trasformazione in senso digitale che stiamo vivendo e che comprende anche l’uso “comunicativo” della nostra lingua.

La parte teorica sarà arricchita da testimonianze e case histories e, nel pomeriggio, da un’attività laboratoriale.

Giuseppe Patota darà conto di questi e altri tratti di frizione fra norma e uso nell’italiano attuale; inoltre, sia nella lezione frontale sia nel laboratorio, presenterà una serie di strumenti volti ad agevolare, nei più diversi contesti comunicativi, la produzione di testi parlati o scritti coerenti, coesi, chiari ed efficaci.

Destinatari del seminario sono professionisti di comunicazione e relazioni pubbliche, consulenti, manager della comunicazione e delle relazioni pubbliche in organizzazioni profit e non-profit, del settore pubblico e privato e studenti laureandi nelle materie di interesse.

Per informazioni più dettagliate e iscrizioni: casp@ferpi.it

COMMENTI

Eventi