Ferpi > News > Milano ospiterà il Brazil Day

Milano ospiterà il Brazil Day

23/11/2011

Aberje e Ferpi porteranno a Milano alcune delle più importanti realtà imprenditoriali del Brasile per la _Prima Giornata della Comunicazione Aziendale Brasiliana_ che si svolgerà a Milano il 12 ottobre. Un evento per riflettere sulla trasformazione del brand Brasile a pochi anni delle prossime edizioni dei Mondiali di calcio e delle Olimpiadi. Il presidente _Patrizia Rutigliano_ ha assicurato un’attiva collaborazione di Ferpi con Aberje, anche in vista di Expo 2015.

di Eugenio Tumsich
Un incontro intercontinentale quello che si è svolto nella sede Ferpi lo scorso 18 novembre. Paolo Nassar dell’Università di São Paulo, direttore generale di Aberje, Associação Brasileira de Comunicação Empresarial, accompagnato da Paula Contim, sempre di Aberje, e da Stefano Rolando dell’Università Iulm, hanno incontrato la presidente Patrizia Rutigliano e il delegato alla Comunicazione, Eugenio Tumsich, per presentare la Prima Giornata della Comunicazione Aziendale Brasiliana che si svolgerà a Milano il 12 ottobre 2012.
L’obiettivo di questa iniziativa, ha spiegato Nazzar, è di avviare una riflessione sulla trasformazione del brand Brasile e sulla percezione dell’identità e dell’immagine di una nazione sempre più protagonista a livello mondiale. Infatti con i Mondiali di calcio del 2014 e le Olimpiadi del 2016 il Brasile avrà l’opportunità di modificare profondamente la sua immagine, affermandosi come nuovo protagonista del XXI secolo.
Aberje promuove quindi una serie di eventi internazionali nelle principali città globali del mondo, come New York, Tokio, Shangai, Londra, Toronto, Madrid e Milano, un Brazil Day per confrontarsi su queste trasformazioni e formare reti di interlocutori istituzionali, economici, culturali e professionali in un quadro di cooperazione e di reciprocità; particolarmente significativo sarà l’appuntamento di Milano, gemellata con São Paulo, visti gli stretti legami che uniscono l’Italia con il Brasile, dove vivono tra i 25 e 30 milioni di persone di origine italiana.
Patrizia Rutigliano ha assicurato l’attiva collaborazione di Ferpi alla buona riuscita dell’evento, auspicando una stretta collaborazione e un confronto sulle proprie esperienze tra Ferpi e Aberje, anche in vista di Expo 2015, e ipotizzando l’opportunità di prevedere una manifestazione analoga a quella milanese da organizzarsi a São Paulo nel 2013.

COMMENTI

Eventi