/media/post/89tv85v/1S8A5675.JPG
Ferpi > News > Oscar di Bilancio: le aziende comunicano sempre più all'esterno la creazione di valore

Oscar di Bilancio: le aziende comunicano sempre più all'esterno la creazione di valore

15/11/2019

Redazione

Il bilancio non è più soltanto uno strumento di rendicontazione ma una vera e propria leva di comunicazione, un asset utile per promuovere, verso esterno, la creazione di valore. È quanto emerso, lo scorso 12 novembre, durante la tavola rotonda sul tema ospitata da Palazzo Mezzanotte in occasione della cerimonia di premiazione dell'Oscar di Bilancio. 

L'Oscar di Bilancio, lo storico riconoscimento assegnato da Ferpi, si è confermato anche quest'anno come l'unico grande network nazionale di condivisione di trend in materia di rendicontazione d'impresa, reporting e cura dei rapporti con gli stakeholder.

Lo ha dimostrato il dato significativo delle 216 candidature spalmate in nove categorie, capaci di rappresentare il tessuto produttivo e sociale italiano, oltre che le principali attività innovative in tema di integrated reporting, DNF e strumenti di comunicazione.

La grande rete costituita da Ferpi dedita al confronto sul tema del bilancio moderno, composta anche dai promotori Borsa italiana e Università Bocconi e dai partner AIAF, ANDAF, ANIMA per il sociale, CSR Manager Network, Fondazione Sodalitas, GBS, Nedcommunity, OIBR, Ordine dei dottori commercialisti di Milano, ha fatto da cornice, lo scorso 12 novembre, non solo alla premiazione delle 9 best practice ma anche a una tavola rotonda sul tema "Promuovere la cultura della comunicazione, della trasparenza e della sostenibilità delle aziende per attrarre nuovi investimenti".

Dopo i saluti istituzionali del rettore dell'Università Bocconi e presidente della giuria dell'Oscar di Bilancio, Gianmario Verona, e del sottosegretario alla presidenza di Regione Lombardia, Alan Rizzi, il responsabile editoriale de L'Economia del Corriere della Sera, Massimo Fracaro, ha moderato un interessante dibattito alla presenza di Angelo Casò, (presidente del Consiglio di gestione OIC), Fabio Lorenzo Sattin, (presidente Private Equity Partners), Andrea Sironi (presidente Borsa Italiana) e Rossella Sobrero (presidente Ferpi).

Tutti i relatori, nell'occasione, hanno accolto con soddisfazione la tendenza, sempre più consolidata nelle aziende e nelle associazioni, legata all'utilizzo del bilancio non solo come uno strumento di rendicontazione ma come una vera e propria leva di comunicazione. In altre parole, come un asset utile per "promuovere, verso esterno, la creazione di valore", usando una espressione di Casò. Il presidente del Consiglio di Gestione OIC ha, inoltre, confermato il riconoscimento, ogni anno sempre maggiore, riservato dalle imprese alla non financial communication, che fornisce oggi una serie di indicazioni interessanti non solo sul passato ma, soprattutto, sul futuro dell'azienda. Sattin si è, invece, soffermato sulla necessità di individuare criteri oggettivi capaci di codificare la redazione di strumenti non squisitamente finanziari destinati agli stakeholder allo scopo di garantire trasparenza, correttezza e sicurezza delle informazioni veicolate.

Si tratta, secondo i relatori, di un passaggio improcrastinabile, in considerazione del cambiamento repentino del tessuto produttivo italiano, sempre più orientato alla internazionalizzazione in un mercato altamente competitivo. Una circostanza che, come ha ricordato Sironi, ha spinto numerose imprese a riservare una forte attenzione al tema della sostenibilità e dei fattori di rischio di impresa. Sobrero, che è anche promotrice del Salone della CSR e della sostenibilità sociale, ha confermato dal suo osservatorio privilegiato l'attenzione di imprese e associazioni verso la creazione di strumenti sempre più agili e, allo stesso tempo, capaci di raggiungere target più semplici. Mezzi che, accanto alle tabelle e ai numeri, si fanno spazio per trasferire all'esterno i valori dell'azienda con l'obiettivo di creare empatia con il mercato di riferimento. Un trend che Ferpi, attraverso l'Oscar di Bilancio, intende documentare anche nell'edizione.

 

COMMENTI

Eventi