Ferpi > News > Sponsorizzazioni culturali, un matrimonio che s’ha da fare

Sponsorizzazioni culturali, un matrimonio che s’ha da fare

07/11/2014

Al via la seconda edizione del Premio Cultura + Impresa, promosso da Federculture e The Round Table con il patrocinio di Ferpi che intende valorizzare le migliori sponsorizzazioni e partnership culturali in Italia. È possibile candidare il proprio progetto fino al 2 dicembre.

Dopo il successo della prima edizione sperimentale del 2013, prende il via il Premio Cultura + Impresa 2014, dedicato alle migliori Sponsorizzazioni e Partnership culturali, in Italia.

Obiettivo del Premio, promosso dal Comitato non profit Cultura + Impresa, fondato da Federculture e The Round Table, è individuare e valorizzare le eccellenze della collaborazione tra Operatori culturali – pubblici e privati – e Imprese e Fondazioni erogative che investono in Cultura per le proprie attività di comunicazione, o per finalità istituzionali.

Lo strumento sono principalmente le Sponsorizzazioni e Partnership culturali, che possono essere determinanti per dare vita o potenziare iniziative culturali, in un Paese dove le Istituzioni pubbliche, centrali e locali, non riescono a sostenere a sufficienza il ‘Sistema Cultura’, mentre nel mondo – dagli Stati Uniti ai principali Paesi Europei, alla Cina – si investe in Cultura a livello sistemico.

La Cultura rappresenta oggi per il nostro Paese non solo un fattore di crescita e di benessere individuale, ma anche uno dei motori del nostro sviluppo economico e sociale. Dal Turismo all’integrazione con i sistemi della Moda o dell’Agroalimentare – per fare alcuni esempi – la produzione culturale di qualità si rivela un fattore strategico, sul quale investono Città e Aziende. La Cultura, e quindi le Arti, rappresentano uno degli sbocchi occupazionali più ricercati dalle giovani generazioni.

Diventa quindi fondamentale avvicinare i due mondi della Cultura e dell’Impresa, per rendere più intenso, continuativo ed efficace un rapporto che – se ben gestito – è classicamente ‘win-win’, ovvero dove entrambi i Partner risultano vincenti. Lo hanno testimoniato i Progetti premiati nell’Edizione 2013, lo ha documentato una Ricerca svolta dall’UPA insieme al Comitato Cultura + Impresa all’inizio di quest’anno, e pubblicata nel Rapporto Federculture 2014.

La partecipazione al Premio Cultura + Impresa è aperta a tutti i progetti di Sponsorizzazione e Partnership culturale, presentati da Operatori Culturali pubblici e privati; Amministrazioni pubbliche centrali e locali; Aziende, Fondazioni e Organizzazioni non profit; Agenzie di comunicazione; o loro combinazioni.

Quest’anno, per la prima volta, vengono premiate anche le Produzioni culturali d’Impresa, quando cioè un’Azienda investe in Cultura non in forma di Sponsorizzazione, ma progetta e realizza in proprio una iniziativa culturale di rilevanza sociale. E’ questo un fenomeno in crescita, che vede impegnate grandi e medie Imprese, con un’interessante presenza del mondo dell’Alto di gamma, insieme a Banche e Utilities, tra i principali settori di riferimento per i nostri Operatori culturali.

I Progetti candidati devono essersi avviati dopo il 1° settembre 2013 e conclusi entro il 30 settembre 2014. Sono ammessi Progetti di tutte le categorie dello Sponsoring e della Partnership culturale, aventi come oggetto: Restauro e valorizzazione di Beni Culturali; Musei e Spazi espositivi; Mostre; Festival e Rassegne culturali; Spettacoli o Stagioni di Teatro, Musica, Danza; Installazioni / Performance di Arte Contemporanea; Attività editoriali; Produzione cinematografiche, audiovisive e multimediali. I Progetti candidati devono essere presentati entro il 2 dicembre 2014. Il Regolamento è disponibile entrando nel sito, o può essere richiesto alla Segreteria Organizzativa premio@culturapiuimpresa.it. La partecipazione al Premio rimane gratuita, come nello scorso anno.

Tra le altre importanti novità dell’Edizione 2014 c’è infatti la partecipazione della Fondazione Italiana Accenture che ha messo a disposizione la propria piattaforma digitale ideaTRE60, grazie alla quale le fasi di informazione in progress, acquisizione dei Progetti partecipanti, valutazione da parte della Giuria, e di successiva divulgazione e valorizzazione dei Progetti premiati e presentati, saranno gestite on-line, massimizzandone l’efficacia.

Al Cultura + Impresa 2014 hanno dato ad oggi la propria adesione la Regione Lombardia, il Comune di Milano, ASSOCOM,ASSOLOMBARDA, ASSOREL, FERPI, UPA. I Partner sono la Fondazione Italiana Accenture, Il Giornale dell’Arte e TVN Media Group. Il Cultura + Impresa 2014ha il patrocinio dell’ESA – European Sponsorship Association.

La Giuria del Premio Cultura + Impresa 2014 è composta da rappresentanti dei Partner istituzionali e professionali, e da professionalità eccellenti nei settori della Cultura e della Comunicazione d’Impresa. Tra questi: Laura Cantoni, Ricercatrice e Fondatrice di Astarea; Salvatore Carrubba, già Assessore alla Cultura del Comune di Milano e Presidente dell’Accademia di Brera; Andrea Cornelli, Presidente Assorel; Fabrizio Grifasi, Direttore della Fondazione Romaeuropa, per Federculture; Giovanna Maggioni, Direttore Generale UPA; Francesco Moneta, Presidente del Comitato CULTURA + IMPRESA; Anna Puccio, Segretario Generale Fondazione Italiana Accenture; Patrizia Rutigliano, Presidente FERPI; Catterina Seia, Direttore del Giornale delle Fondazioni e di Arti e Imprese; Rossella Sobrero perASSOCOM, Massimiliano Tarantino, Segretario Generale della Fondazione Giangiacomo Feltrinelli; Michele Verna, Direttore Generale di Assolombarda.

Il Premio Cultura + Impresa è parte del Progetto Cultura + Impresa, che ha lo scopo di creare in Italia – a livello nazionale e con moduli regionali – un market-place on-off- line per intensificare e rendere più efficienti i rapporti tra ‘Sistema Cultura’ e ‘Sistema Impresa’ favorendo l’attuazione di Sponsorizzazioni e Partnership culturali. L’obiettivo è creare una piattaforma relazionale on-line a complemento di iniziative e strumenti di carattere informativo, formativo, di networking e di benchmarking, come il Premio Cultura + Impresa.

COMMENTI

Eventi