/media/post/zdbr7q4/Testate Textures700x400_Post Textures 2 copia.jpg
Ferpi > News > Textures #42

Textures #42

#Textures

06/10/2021

Giorgia Grandoni e Toni Muzi Falconi

Social media decentralizzati, post-comunicazione, fiducia degli stakeholder: sono alcuni degli spunti della puntata di questa settimana di Textures, la rubrica a cura di Giorgia Grandoni e Toni Muzi Falconi che offre una panoramica su quello che accade alla professione nel mondo.

Articoli

Nelle ultime settimane Philip Borremans ha esplorato DeSo, una piattaforma blockchain che sta per Decentralized Social Media. Ha utilizzato BitClout come sostituto di Facebook/Twitter, ha scritto longform su CloutPub e ha usato un'app chiamata Flick per gestire tutto questo da telefono. Ha esaminato inoltre i token non fungibili (NFT) e ha appena messo in vendita la sua prima creazione artistica sulla piattaforma di offerta. Tutto questo viene fatto in modo al 100% trasparente e decentralizzato, il codice e i dati sono completamente aperti e il contenuto viene archiviato direttamente sulla catena. Secondo Borremans, potrebbe trattarsi di una nuova frontiera social per i relatori pubblici.
Per approfondire: Decentralised Social Media and what they mean for Public Relations
#DeSo #decentralizedsocialmedia #philipborremans #socialnetwork #blockchain

"No 'COP-out' on sustainability reporting" è il titolo che il team di Durham University Business School ha dato alla notizia che si collega al recente articolo di Carol Adams su come le proposte IFRS Foundation rappresentino un passo indietro nella rendicontazione di sostenibilità ("reporting di sostenibilità" dal punto di vista della materialità finanziaria!) e perché le proposte dell’European Commission e del Global Reporting Initiative (GRI) / European Financial Reporting Advisory Group (EFRAG) siano invece superiori e basati su prove.
Per approfondire: No ‘COP-out’ on sustainability reporting
#sustainabilityreport #EFRAG #GRI #IFRS #COP-26 

L'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato ha varato un Codice Green Claims e ha minacciato di agire sulle imprese che si spingono oltre il marketing ambientale. Il codice stabilisce una serie di regole in materia di divulgazione e trasparenza, ma non affronta il problema più ampio della contabilizzazione dell'impatto ambientale.
Per approfondir: Green claims code: making environmental claims
#greenclaims #enviromentalmarketing #transparency #enviromentalclaims

Progetti e ricerche

Twitter sta testando una funzione di sicurezza che avviserà gli utenti che stanno per entrare in una conversazione intensa. Sono in fase di sperimentazione altre iniziative per limitare gli abusi sulla piattaforma, inclusa una funzionalità che consente agli utenti di rimuovere i follower indesiderati senza bloccarli ufficialmente.
Per approfondire: Twitter post
#twitter #newtool # healthyconversation #safetytrial

In occasione del mese dei nativi americani di novembre, il Museum of Public Relations ha in programma di tenere un webcast con i professionisti delle relazioni pubbliche appartenenti a questa comunità. Se tu o qualcuno che conosci è interessato a partecipare a questo evento Zoom contatta Shelley Spector su LinkedIn.
Per approfondire: LinkedIn Post
#museumofPR #shelleyspector #nativeamericanmonth #PR #PRprofession

Articoli Scientifici

Da quando la “post-verità” è stata dichiarata come parola dell'anno dagli Oxford Dictionaries nel 2016, gli studi mostrano che le "notizie false", i "fatti alternativi" e la disinformazione sono dilagati senza sosta. L'indignazione globale è aumentata in relazione alle pratiche ingannevoli e manipolative di organizzazioni come Cambridge Analytica e gli oligopoli dei social media, in particolare Facebook. Tuttavia, la ricerca transdisciplinare afferma che non sia una questione di sole “poche mele marce” ma che una vasta gamma di colpevoli sia responsabile di quello che l’articolo chiama “post-comunicazione”. Sulla base di una revisione dei rapporti relativi alle pratiche di comunicazione pubblica e delle interviste agli informatori chiave, questo articolo redatto da Jim Mcnamara propone alcune riforme necessarie su tre livelli: dall'alto verso il basso, come la regolamentazione e  legislazione aggiornate; dal basso verso l'alto, compresi nuovi approcci all'alfabetizzazione mediatica; e una maggiore attenzione all'etica e agli standard da parte dei professionisti della pubblicità, del marketing, delle relazioni pubbliche, della comunicazione governativa e politica e del giornalismo.
Per approfondire: Challenging post-communication: Beyond focus on a ‘few bad apples’ to multi-level public communication reform
#post-truth #fakenews #disinformation #misinformation #cambridgeanalytica #scientificpaper

Webinar e conferenze

Guadagnare la fiducia dei propri stakeholder e fornire un'autentica comunicazione bidirezionale è una componente essenziale per il successo aziendale ed è stata fondamentale per supportare la risposta alla pandemia. Unisciti al CIPR per la conferenza nazionale virtuale 2021 che esplorerà il tema dello stakeholder engagement incluse le opportunità e le sfide presentate dal mondo virtuale, il coinvolgimento dei dipendenti e la gestione delle crisi in questo mondo in continua evoluzione.
Per approfondire: Stakeholder engagement in a changing world
#stakeholderengagement #nationalconference2021 #CIPR #crisismanagement #buildingtrust

 

COMMENTI

Eventi