/media/post/7d9zvs4/FerpiNuovoSito.jpg
Ferpi > News > Un nuovo sito per nuovi scenari della comunicazione

Un nuovo sito per nuovi scenari della comunicazione

14/11/2018

Redazione

Online il nuovo sito Ferpi. Una piattaforma sempre più attenta alle esigenze dei comunicatori che vede i soci protagonisti.

Milano, 14 novembre 2018 - Un nuovo sito per i nuovi scenari della comunicazione. È online il nuovo sito di FERPI, Federazione Relazioni Pubbliche Italiana - www.ferpi.it – che, da quasi 50 anni, rappresenta il mondo dei professionisti della comunicazione. 

Un sito completamente rinnovato e trasformato con due obiettivi: renderlo vero servizio per i soci e, contemporaneamente, offrire una piattaforma sempre più attenta al dibattito e all’approfondimento sui temi della professione. Una doppia identità, quindi, di servizio e di informazione, che rappresenti quella che è la missione di Ferpi, ovvero il servizio (e quindi anche la rappresentanza) e l’approfondimento formativo. 

“Con orgoglio presentiamo un altro significativo risultato della nostra passione e impegno a diffondere i valori della comunicazione d’impresa”, ha sottolineato Pier Donato Vercellone, Presidente FERPI. “Il nuovo sito FERPI sarà un content hub innovativo, dinamico e credibile che ci consentirà di condividere cultura e best practice con i nostri soci, con la nostra comunità professionale, con i nostri interlocutori e il mercato di riferimento: oggi più che mai la qualità, la competenza, la deontologia e il rispetto che esprimiamo come FERPI devono costituire gli elementi distintivi dei professionisti della comunicazione”.

“Rinnovare un sito non è solo un esercizio tecnico”, spiega Daniele Chieffi, Consigliere Nazionale FERPI con delega al rinnovamento e innovazione e Head of Digital Communication di Agi, “è anche, e soprattutto, un messaggio, un modo per raccontare come si cambia, quali siano i nuovi obiettivi e la nuova filosofia, i nuovi servizi. Il nuovo sito FERPI vuole essere questo. Partendo proprio dalla filosofia, ovvero da una semplice constatazione: un sito deve rispondere in maniera efficace ed efficiente ai bisogni informativi dei propri stakeholder. Per FERPI questo significa i soci, innanzitutto, ma anche il mondo della professione, quindi i comunicatori, certo, ma anche i giornalisti, le istituzioni e tutti quanto siano, a vario titolo, interessati al grande mondo della comunicazione”.

Su questa logica è stata ripensata tutta l’architettura del sito ed è nato un menù di navigazione semplice e immediato, che risponde alle esigenze di chi fa parte della Federazione e di chi si avvicina invece al mondo FERPI. Nel “Chi Siamo” si racconta la missione di FERPI, “l’Associazione” che descrive l’organizzazione, le cariche, la storia e i servizi e poi l’area dedicata ai “Soci”, con tutti i servizi offerti ai propri aderenti e, infine, la sezione dedicata ai “Comunicatori”, ovvero a tutto il mondo professionale.

L’elenco dei soci, grazie al nuovo sito, diventerà una vera e propria “vetrina” dove ogni singolo iscritto ha un proprio profilo pubblico, nel quale può scegliere quali informazioni professionali mettere in evidenza. Un luogo dove ognuno può scegliere di raccontare sé stesso e la propria professionalità.

Accanto a quest’anima di “servizio” non è da meno quella di luogo di dibattito e informazione sul mondo della comunicazione. Rimane quindi la struttura da magazine ma torna la possibilità di commentare gli articoli, per riportare i dibattiti professionali all’interno di FERPI, per coglierne ed esaltarne il valore in termini di approfondimento e di confronto.

“È stato un lavoro lungo, che si è concretizzato grazie allo sforzo straordinario del team interno della nostra Federazione - Francesca Sapuppo, Mary Posa, e Francesca Scenini - di Labodi, che ha concretamente realizzato il sito, e di TfSystem, che ha reso possibile il dialogo fra la parte online e il database interno” - aggiunge Chieffi. “Ma non è finita qui, nel senso che arriveranno tante altre novità: dalle aree dedicate alle delegazioni regionali, a UniFERPI e ai giovani comunicatori, alla possibilità, finalmente, d’implementare un sistema di e-learning, sino a un database di fornitori dal quale i soci potranno scegliere i più adatti alle loro esigenze”. Il nuovo sito è pensato anche per rispondere alle nuove esigenze di comunicazione promozionale (native adv, branded content, programmatic, etc.).

 

COMMENTI

Eventi