Ferpi > News > A proposito di pagare per avere spazio sui media...

A proposito di pagare per avere spazio sui media...

26/07/2004
Con riferimento al post it di questa settimana Prima comunicazione di luglio/agosto riferisce (pg. 52) che circola un report che compara le pagine di pubblicità alle pagine dei redazionali che i giornali dedicano ai loro maggiori investitori. Si parla in questo caso di moda. Nel semestre invernale:

a Giorgio Armani su 135 pagine di pubblicità gli sono tornate indietro 197.66 pagine di redazionale
a Dolce e Gabbana su 118 gliene hanno date 252,22
a Prada su 100/224,71
a Gucci 76/159,71
a Jean Paul Gautier 4/51.06.
E se si facesse lo stesso anche per altri settori si potrebbe davvero avere una idea sulla qualità comparata del lavoro dei relatori pubblici? Che ne pensate?

COMMENTI

Eventi