/media/post/4esqfrd/13659142_1143639329007818_6618421022019141786_n-796x512.jpg
Ferpi > News > A Frosinone per difendere l’ambiente

A Frosinone per difendere l’ambiente

28/10/2016

Sergio Vazzoler

A 12 mesi dalla storica Conferenza COP21 di Parigi e a poche ore dall'apertura della COP22 di Marrakech, l'associazione Greenaccord Onlus organizza il XIII Forum internazionale dell'Informazione per la Salvaguardia della Natura. Una finestra aperta sul mondo come sostiene Sergio Vazzoler.

La situazione che si è venuta a creare a Rieti a causa della scossa di terremoto ha convinto le Autorità cittadine a chiedere alla Città di Frosinone di adottare il Forum internazionale. Pertanto il Forum si terrà regolarmente ma tutto sarà spostato nella Città di Frosinone dove non vi sono problemi legati al terremoto. Il programma rimane invariato.




A  un anno  dalla  storica  Conferenza  COP21  di  Parigi  e  a  poche  ore  dall'apertura  della  COP22  di Marrakech,    l'associazione    Greenaccord    Onlus    organizza il    XIII    Forum  Internazionale dell'Informazione  per  la  Salvaguardia  della  Natura.  

L’appuntamento è dal 3 al 6 novembre presso l’Auditorium della Fondazione Varrone di Rieti, in un territorio, dunque, che ha acquisito forte connotazione simbolica per i recenti tragici terremoti che purtroppo stanno mettendo a dura prova le comunità del centro Italia ancora in queste ore. E proprio al terremoto e alla ricostruzione sono dedicati alcuni momenti del forum, con la partecipazione del Commissario Straordinario Vasco Errani e i Sindaci delle città colpite.

Ma il Forum rappresenta anche una finestra aperta sul mondo: tra gli ospiti  d'onore  ci sono, infatti, diversi esponenti  della  società  civile mondiale  che  lottano,  per  difendere  i  propri  territori,  contro  i  cambiamenti  climatici  e  il surriscaldamento  globale.  Al Forum saranno presenti, tra gli altri, Robert Costanza, professore di Economia ecologica all'Australian National University; Riccardo Valentini, presidente del Centro Euromediterraneo sui Cambiamenti climatici; Michael Renner, analista del Worldwatch Institute; Joan Martinez Alier, docente dell'università Autonoma di Barcellona.

A moderare la sessione mattutina del 3 novembre anche Biagio Oppi, delegato Ferpi Emilia – Romagna e autore fra gli altri del libro “Disastri naturali: una comunicazione responsabile? Modelli, casi reali e opportunità nella comunicazione di crisi”, edito da Bononia University Press.

Un appuntamento da non perdere, in particolare per chi si occupa di comunicazione ambientale e resilienza dei territori.

Clicca per scaricare il programma.

 

COMMENTI

Eventi