Ferpi > News > Al centro dell'innovazione sarà il tema di Forum PA 2008

Al centro dell'innovazione sarà il tema di Forum PA 2008

05/02/2008

Ecco una prima anticipazione delle novità (strategie, processi, prodotti) che caratterizzano la diciannovesima edizione del Salone della Pubblica Amministrazione.

FORUM PA prosegue il percorso di cambiamento avviato già con la precedente edizione. Le novità per il 2008 sono numerose e sanciscono il passaggio di FORUM PA da vetrina della PA - compito questo svolto con orgoglio per 18 anni, facendo per primi uscire dai palazzi il tema dell'efficienza della macchina pubblica, ma che oggi mostra la corda - a forum degli innovatori. Quel luogo e quell'evento cioè in cui gli innovatori si incontrano e si confrontano, e trovano occasione per costruire e rafforzare reti di relazioni che permettano all'innovazione italiana di fare sistema.
<La nuova situazione fieristica - dice il direttore Carlo Mochi Sismondi - che ci ha portato una sede espositiva finalmente prestigiosa e adatta ad una Manifestazione come FORUM PA, ci ha consentito di sviluppare nuove idee e nuove iniziative. Con FORUM PA 2008 andiamo ancora avanti sulla strada del cambiamento, con soluzioni e proposte che partono da una mission più ampia e complessa della Manifestazione: presentare l'innovazione agli innovatori>.
La mostra che si svolgerà da lunedì 12 maggio a giovedì 15 maggio, diviene così sempre più professionale e quindi più compatta, a partire dalla sua durata: quattro giorni  in linea con la durata delle principali manifestazioni di settore e con le richieste degli espositori che preferiscono un impegno più concentrato.
I Convegni sono riprogettati con una tensione particolare alla qualità poiché sono lo strumento per la formazione e accumulazione di un sapere condiviso sull'innovazione. Una matrice di obiettivi e dimensioni crea un quadro interpretativo per i fenomeni e le politiche.Qualità degli argomenti, qualità degli speaker, qualità del dibattito. Il programma congressuale di FORUMPA '08 prevede una drastica riduzione degli appuntamenti, organizzati in linee editoriali riconoscibili, e preparati in anticipo attraverso un processo di costruzione del dibattito con chairman e relatori:

ScenariPA, i convegni di confronto sulle policy con le personalità politiche o esperti di grande rilievo;
SaperiPA cui sono dedicati 40 convegni con i quali si presidiano i temi prioritari per il processo di modernizzazione della Pa e del paese;
ConfrontiPA di natura specialistica, dedicati allo scambio di esperienze fra i diversi attori coinvolti;
OfficinaPA dedicata a seminari e workshop di natura tecnica gestiti dagli espositori all'interno dei propri stand.
Infine OrizzontiPA, eventi di grande prestigio con i maestri del pensiero politico, filosofico ed economico del terzo millennio per riflettere sulle sfide che la modernità e la globalizzazione pongono ai policy maker.
Mai più convegni "passerella" in cui i politici passano per pochi minuti, ma occasioni di lavoro produttivo preparato da approfondite analisi e discussioni on line e da aggiornati dossier, e teso all'elaborazione di tesi condivise.Sarà infatti introdotto un codice di comportamento tra i relatori e i partecipanti (siano essi esperti, amministratori o politici): partecipare ai convegni di FORUM PA significa favorire il confronto tra conoscenze, saperi ed esperienze. Il presupposto affinché ciò avvenga è di evitare presenze estemporanee ai convegni (parlo e vado via...) che impediscono il confronto e l'approfondimento dei temi.
La tensione verso e l'attenzione ai contenuti sono l'elemento qualificante e distintivo del FORUM PA. La sezione convegnistica alimenta ogni anno un patrimonio di conoscenze e di competenze unico nel suo genere. Per far sì che la fruizione di questi contenuti non sia limitata ai giorni della manifestazione ma possa costituire un patrimonio da consultare e da alimentare nel tempo, è in fase di avvio il progetto SaperiPa.it : una grande enciclopedia on line dove aggregare e rendere fruibile con logiche nuove il vasto patrimonio documentale sull'innovazione che FORUM PA ha raccolto negli anni.
Con SaperiPA.it non stiamo realizzando un database di documenti ma una mappa concettuale dei saperi raggruppati in aree tematiche che rappresentano processi di innovazione, in modo da offrire una vista sistematizzata dell'innovazione attraverso ciò che è stato detto, presentato, divulgato, elaborato nelle diverse edizioni della Manifestazione.In questo modo FORUM PA si propone di restituire la varietà e complessità di punti di vista ed esperienze (saperi formali e saperi contestuali che nascono dalle interazioni che si svolgono nella Manifestazione), la ricchezza di progettualità e di documentazione su uno stesso ambito di innovazione e dare valore al singolo contributo in quanto tessera di un sapere complessivo che si è venuto sedimentando in un decennio di confronti sull'innovazione e sulle innovazioni nell'azione pubblica.
SaperiPa non mutua soltanto le metodologie del web 2.0 ma ne fa propri gli obiettivi di costruzione di un sistema di conoscenze condivise. I contenuti sono aperti alla discussione, alle valutazioni, alle elaborazioni ulteriori di sapere attraverso meccanismi di public tagging, social bookmarking, commento, feedback, che non solo aumentano il ciclo di vita di un documento, ma nel tempo arricchiscono il patrimonio di conoscenze attraverso processi collaborativi sul modello della wikipedia.

COMMENTI

Eventi