Ferpi > News > Al via l’Oscar di Bilancio 2014

Al via l’Oscar di Bilancio 2014

18/07/2014

Cinquantesima edizione per il premio che Ferpi assegna ai migliori bilanci delle imprese e delle organizzazioni non profit. Un anniversario importante per tutta la comunità finanziaria italiana. È possibile aderire fino al 3 settembre.

Le imprese, e le organizzazioni profit e non profit, italiane, possono aderire da oggi fino al 3 settembre all’Oscar di Bilancio 2014, che quest’anno celebra la sua 50esima edizione.
L’Oscar di Bilancio è un’iniziativa a carattere culturale, nata nel 1954 per volontà di Roberto Tremelloni, futuro Ministro delle Finanze e allora presidente dell’IPR – Istituto per le Relazioni Pubbliche, poi confluita in Ferpi – con “l’intento di stimolare le aziende ad una migliore presentazione, redazione e diffusione della relazione annuale di bilancio” per la prima volta presentato come strumento per fare conoscere la realtà aziendale ad una molteplicità di pubblici “dal cittadino come consumatore dei prodotti, ai pubblici poteri, al risparmiatore, all’azionista, ai dipendenti, ai clienti e fornitori, allo studioso di economia aziendale”.
Il premio, nel corso degli anni, ha contribuito al costante miglioramento del livello di comunicazione della reportistica societaria.
L’Oscar di Bilancio esamina e valuta gli aspetti di comunicazione e fruibilità dei documenti da parte di tutti gli stakholders senza entrare nel merito dei risultati – economici e di ambito ambientale e sociale. Il riconoscimento è un laboratorio permanente dove si recepiscono e sviluppano idee che nascono dall’analisi e dalle aspettative di una comunità economica in continua evoluzione.
L’Oscar di Bilancio, nato per contribuire al costante miglioramento del livello di comunicazione della reportistica societaria, si svolge sotto l’Alto Patronato del Presidente della Repubblica, ed è promossa congiuntamente da un Comitato Promotore formato da ANCI, Università Bocconi, Borsa Italiana, Cassa Depositi e Prestiti, Università Cattolica, FERPI, FIASO e IFEL.
Le Commissioni di Segnalazione composte complessivamente da circa 200 professionisti individuati dalle Associazioni Partner, insieme all’autorevole Giuria, presieduta dal professor Andrea Sironi, rettore dell’Università Bocconi di Milano, assegneranno i Premi suddivisi in 9 Categorie – per consentire la partecipazione a diverse realtà grandi e piccole – non a chi ha avuto le migliori performance economiche, bensì a quei soggetti che siano stati capaci di comunicare, motivare in modo chiaro e trasparente i risultati raggiunti, siano essi positivi o negativi, ma soprattutto siano stati capaci di renderli fruibili a tutti i pubblici di riferimento.
A giorni sarà possibile trovare tutte le novità di quest’anno sul nuovo sito oscardibilancio.org dove ampio spazio è stato dedicato alle commissioni, ai membri, alle modalità di valutazione e ai criteri di valutazione.
Partecipare è semplice e gratuito. E’ sufficiente inviare alla Segreteria del Premio il bilancio economico e di sostenibilità (due copie) entro il 3 settembre, come indicato nel Regolamento reperibile sul sito www.oscardibilancio.org.
Chi partecipa all’Oscar di Bilancio dimostra fiducia nel proprio lavoro, nel futuro della sua organizzazione e testimonia il suo impegno per una comunicazione completa, corretta e in un’ottica di trasparenza verso i propri stakeholder: tutti fattori competitivi importanti e segno di impegno civile.
La Cerimonia di premiazione si svolgerà il 1 dicembre 2014 presso la sede di Borsa Italiana a Milano.
Un Premio partecipato
L’edizione 2014 dell’Oscar di Bilancio, è gestita e organizzata da FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana
Comitato Promotore: ANCI, Università Bocconi, Borsa Italiana, Cassa Depositi e Prestiti, Università Cattolica, FERPI, FIASO e IFEL.
Con il contributo di ACRI, AIIA e ASSOLOMBARDA e la collaborazione di AIAF, AIIA, AIRe, ANDAF, ANIMA, ASSIREVI, ASSOGESTIONI, ASSOLOMBARDA, FEEM, FONDAZIONE SODALITAS, GBS, NEDCOMMUNITY, GRUPPO 24 ORE.
L’edizione 2014
Vengono assegnati 9 Oscar:

Fondazioni di Origine Bancaria, Fondazioni d’Impresa, Organizzazioni Erogative Nonprofit
Imprese di Assicurazioni Quotate e Non Quotate
Grandi Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate e Non Quotate
Medie e Piccole Imprese Bancarie, Finanziarie Quotate e Non Quotate
Medie e Piccole Imprese Non Quotate
Medie e Piccole Imprese Quotate
Organizzazioni Non Erogative Nonprofit.
Società e Grandi Imprese Non Quotate
Società e Grandi Imprese Quotate

La Giuria
Presidente
Andrea Sironi, Rettore Università Bocconi
Vice Presidente
Angelo Tantazzi, già Presidente Borsa Italiana e Presidente di Prometeia Spa
Membri

Paolo Balice, Presidente AIAF – Associazione Italiana Analisti e Consulenti Finanziari
Domenico Bodega, Preside Facoltà di Economia Università Cattolica di Milano
Mario Boella, Presidente Assirevi – Associazione Italiana Revisori Contabili
Maurizio Bonzi, Presidente AIIA – Associazione Italiana Internal Auditors
Santo Borsellino, Vice Presidente Assogestioni
Diana Bracco, Presidente Fondazione Sodalitas
Fausto Cosi, Presidente ANDAF – Associazione Nazionale Direttori Amministrativi e Finanziari
Edoardo De Biase, Vice Direttore Il Sole 24ORE
Marina Forquet Famiglietti, Board Member Borsa Italiana e Segretario Generale London Stock Exchange Foundation
Annamaria Ferrari, Segretario Generale Oscar di Bilancio
Paolo Gnes, Presidente del Consiglio di Sorveglianza OIC – Organismo Italiano di Contabilità
Paolo Ricci, Presidente GBS – Gruppo di studio per il Bilancio Sociale
Patrizia Rutigliano, Presidente FERPI – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana
Paola Schwizer, Presidente Nedcommunity – Comunità italiana dei consiglieri non esecutivi e indipendenti
Fausto Vittucci, Presidente A.I.Re – Associazione Italiana Società di Revisione

COMMENTI

Eventi