Ferpi > News > Al via Public Camp 2009. Nuove geometrie di relazione

Al via Public Camp 2009. Nuove geometrie di relazione

12/10/2009

Il Meeting nazionale dei Comunicatori Pubblici si tiene a Bari, a Villa Romanazzi Calducci, dal 19 a 23 ottobre. Fitto il calendario degli eventi.

Anche quest’anno Bari ospita, dal 19 al 23 ottobre 2009, il Public Camp, il Meeting dei comunicatori pubblici, organizzato dalla Regione Puglia, con il patrocinio dell’Unione Europea, della Presidenza del Consiglio dei Ministri e l’Associazione Italiana della Comunicazione Pubblica e Istituzionale, al quale interverranno studiosi e professionisti della comunicazione, docenti universitari, dirigenti istituzionali e rappresentanti delle più alte cariche di governo nazionale e regionale.


L’evento, patrocinato da Ferpi, vede per il secondo anno Bari come propria sede. L’idea è quella di spostare lo sguardo e l’attenzione del mondo della comunicazione dalle grandi città del nord per orientarlo verso quello che viene definito il modello Puglia. La parola chiave è innovazione, intendendo con questo termine non solo l’introduzione e l’adozione di nuova tecnologia, bensì un nuovo modo di fare le cose, un metodo che si crea sostenendo la nascita e il consolidamento di reti che coinvolgono alla pari soggetti pubblici e privati, nodi di scambio di competenze che condividono obiettivi di crescita e cambiamento. Non si lavora sul territorio o sulle città senza pensare alle persone, alla loro vita, all’eredità trasmessa al futuro.


Public Camp quindi è l’occasione per liberare le idee e stimolare l’incontro tra esperienze, instaurando nuove geometrie di relazione, come recita il pay-off di questa seconda edizione. Concetto che si traduce anche nell’architettura degli appuntamenti in programma, fortemente articolato in aree di confronto, formazione.


Sarà il convegno Comunicazione pubblica nel cambiamento della PA ad inaugurare, lunedì 19 ottobre, il Public Camp 2009, al quale parteciperanno il Presidente della Regione Puglia Nichi Vendola e il Presidente dell’Associazione Italiana Comunicazione Pubblica Gerardo Mombelli.


Ad arricchire il Meeting, le lezioni magistrali di personalità di spicco del mondo scientifico e accademico: Marc Augé con La globalizzazione dell’immaginario e l’ideologia del presente, e Alberto Abruzzese, che proporrà il suo Appello ai naufraghi. La necessità di sentirsi marginali e vivere da scomunicati.


Le Creative Room, novità di questa seconda edizione, avranno al centro del dibattito il “modello Puglia”: luogo aperto di scambio di esperienze su temi di cruciale importanza per la comunicazione nella Pubblica Amministrazione, in cui Puglia presenterà i suoi modelli organizzativi, come le gare elettroniche, gestite da EmPulia, e il Centro Media interno alla Regione Puglia, creato per una corretta e attenta distribuzione delle risorse ai media nelle campagne di comunicazione istituzionale.


Nei Workshop e nei Master Diffusi verranno affrontati tutti gli aspetti della comunicazione, pensata sempre al servizio dei cittadini e degli stakeholder, e come parte integrante dei processi di policy making: in sostanza un approccio diverso alla lettura delle dinamiche di new governance della PA. In evidenza saranno le nuove tendenze e i nuovi orizzonti della comunicazione che devono accompagnarsi alle mutate esigenze delle amministrazioni e al mutato ruolo dei cittadini. In programma per il 20 ottobre l’intervento di Gianluca Comin, Presidente Ferpi.


Chiuderà Public Camp 2009 il convegno internazionale di studi La città senza nome. Segni e segnali nel paesaggio contemporaneo, ideato da Blueforma, centro interdisciplinare di progetto, che chiama a raccolta i protagonisti del mondo accademico e progettuale – Marc Augé, Enzo Mari, Gillo Dorfles, solo per citarne alcuni – per tentare di rispondere al provocatorio quesito: nel paesaggio contemporaneo esistono ancora “città”? E dove verrà presentato in anteprima Birdwatching di Fulvio Caldarelli, film documentario a caccia di immagini delle nuove geografie dello spazio collettivo.


Public Camp costituisce insomma una sorta di istantanea, che fornirà una visione globale dell’odierno panorama pubblico e istituzionale italiano. La partecipazione all’evento è gratuita e subordinata all’iscrizione on line al portale di Puglia 2.0.


Scarica qui il programma dettagliato del Meeting.

COMMENTI

Eventi