Ferpi > News > Bloggies 2005: i premi ai migliori blog

Bloggies 2005: i premi ai migliori blog

22/03/2005
Anche quest'anno com'è consuetudine dal 2001 i migliori weblog hanno ricevuto i Bloggies, riconoscimenti ai diari online maggiormente apprezzati dagli utenti della Rete. Questa quinta cerimonia dei Weblog Awards si è svolta nel corso del South by Southwest Interactive Festival, ad Austin, in Texas. Padre dell'iniziativa è Nikolai Nolan, che raccoglie le nomination e le scelte effetuate dal pubblico. 
Boing Boing: A Directory of Wonderful Things - nato nel '98 come giornale cartaceo e passato al Web cinque anni fa - si è aggiudicato il titolo di weblog dell'anno. 
Nel complesso, Gawker Media e Dooce hanno fatto incetta di premi nell'ambito delle varie categorie previste dalla competizione, portandosi a casa quattro Bloggies a testa.
Gawker è la società statunitense di Nick Denton, editrice di blog tematici noti e trafficati, tra cui Gizmodo, giudicato miglior blog tecnologico, Wonkette, miglior blog politico, e il neonato Lifehacker, di cui si è già parlato su queste pagine.
Dooce è il weblog realizzato da Heather Armstrong, web designer licenziata proprio per quanto scritto sul proprio diario online a proposito del posto di lavoro e dei colleghi. Il sito ha conquistato i premi come miglior blog statunitense, blog più umoristico, scritto meglio e con la tagline più incisiva. 
Menzione merita il miglior blog britannico, plasticBag.org, dedicato a riflessioni sul rapporto tra le persone e i nuovi media.
Il fenomeno dei blog ha registrato un boom nel 2004: Technocrati ne ha contati più di 8 milioni e ogni giorno ne nascerebbero circa 12mila di nuovi.
Tra i tanti blog, Ferpi segnala ai propri lettori un interessante elenco di blog corporate tratto da NevOn: a questo indirizzo. 

COMMENTI

Eventi