Ferpi > News > Brand management: a Lugano la conferenza internazionale

Brand management: a Lugano la conferenza internazionale

31/08/2010

Il marchio è uno dei valori più importanti di un'organizzazione e la sua gestione è una delle sfide più attuali per la comunicazione e il management. Se ne parlerà a Lugano nel marzo 2011. Un "call for paper" in collaborazione con la _Review of Business Research._

Istituita come luogo di confronto e idee sul brand management da quest’anno il Forum internazionale sul Brand Management si sposta a Lugano, presso l’Università della Svizzera Italiana, dove è in programma dal 10 al 12 marzo 2011.
All’edizione 2010 hanno preso parte studiosi ed esperti provenienti da 28 paesi che hanno presentato e discusso ricerche di grande attualità sulle principali sfide del brand management che avranno un impatto significativo sulla gestione e la ricerca su quello che è considerato uno dei beni immateriali più preziosi per le organizzazioni: i marchi.
Secondo la tradizione delle conferenze precedenti, che ha visto la partecipazione come keynote speakerd di professionisti come Jean-Noel Kapferer di HEC Parigi, Bruno Motta di Shell, Wally Olins dell’agenzia Saffron Brand Consultants e Adam Morgan di Eatbigfish, anche quest’anno, a Lugano, la conferenza sarà introdotta dalle presentazioni di importanti studiosi e professionisti del settore come Malcolm McDonald, professore emerito di marketing internazionale presso la Cranfield University School of Management su The role of powerful brands in creating shareholder value" e di Uwe Ellinghaus, Direttore del Brand Management e Group Marketing Services di BMW.
Gli altri relatori saranno selezionati attraverso un “call for paper”. Bisogna inviare i propri contributi entro il 1 ottobre mediante una procedura online. Tutte le informazioni sul sito della conferenza i contributi saranno pubblicati su un numero speciale.
La conferenza internazionale sul Brand Management si propone di suscitare l’avanzamento delle conoscenze sulla gestione del marchio attraverso il confronto tra studiosi, ricercatori e professionisti di tutto il mondo per favorire la diffusione di nuove ricerche e incoraggiare l’evoluzione di nuovi temi di ricerca. La conferenza internazionale mira anche a ridurre il divario tra il mondo accademico e quello professionale e delle imprese mettendo a confronto studiosi e specialisti di fama internazionale e professionisti la cui esperienza è considerata all’avanguardia.
Chi è interessanto a partecipare può rispondere al “Call for paper” inviando un contributo.
Tutti i contributi consegnati online entro il 1 ottobre saranno valutati dal comitato scientifico presieduto da Leslie de Chernatony dell’Università della Svizzera italiana, e composto da Isabel Buil, dell’University of Zaragoza, Joana César Machado, Universidade Católica Portuguesa, George Christodoulides, The Birmingham Business School, United Kingdom, Colin Jevons, Monash University, Australia, Bill Merrilees, Griffith University, Australia, Ivan Snehota, USI Università della Svizzera italiana, Switzerland, Cleopatra Veloutsou, University of Glasgow, United Kingdom, Nina Volles, USI Università della Svizzera italiana, Switzerland, Elaine Wallace, National University of Ireland, Galway, Ireland.
Per ulteriori informazioni rivolgersi a:
Jennifer Hayes
Conference Manager
7yh Thought Leaders International Conference on Brand Management
Università della Svizzera italiana
Via Giuseppe Buffi 13
CH-6900 Lugano
Switzerland
phone: +41 (0)58 666 4605
fax: +41 (0)58 666 4739
e-mail: jennifer.hayes@usi.ch

COMMENTI

Eventi