Ferpi > News > Cinema e comunicazione: due incontri a Roma

Cinema e comunicazione: due incontri a Roma

08/11/2012

Ferpi è presente come partner culturale al _Festival Internazionale del Film di Roma_ dove parteciperà con due incontri, promossi da Ferpi Cultura. Tax credit ed importanza delle Relazioni pubbliche per la filiera cinematografica i temi al centro del dibattito.

Continua l’impegno di Ferpi nel rafforzare il rapporto tra il mondo delle relazioni pubbliche e quello dell’industria cinematografica. Quest’anno la Federazione “raddoppia” la sua presenza durante l’ormai tradizionale appuntamento del Festival Internazionale del Cinema di Roma con due incontri curati da Elisa Greco, Delegato Ferpi Cultura. Per la settima arte la comunicazione rappresenta un fattore sempre più strategico sotto diversi punti di vista, ben oltre il rapporto con i media o gli eventi per la presentazione e promozione dei film. Dalle modalità di promozione attraverso i social network alle relazioni con gli investitori, dall’internazionalizzazione alla rendicontazione e misurazione dei risultati chiesta con maggiore insistenza dagli investitori, alla gestione delle relazioni con gli stakeholder, i professionisti della comunicazione diventano sempre più indispensabili alla buona riuscita del prodotto “film”.
Cinema e aziende: quali sinergie nella comunicazione?
Di questi argomenti se ne parlerà durante l’incontro Cinema e aziende: quali sinergie nella comunicazione? proposto da AGPC – Associazione Giovani Produttori Cinematografici e Ferpi, in programma martedì 13 novembre alle ore 17.00 presso lo Spazio cubovision del Villaggio del Festival Internazionale del Cinema di Roma (Viale Pietro De Coubertin, 10).
Protagonisti assoluti saranno gli attori, ai quali le case di produzione affidano la presentazione delle potenzialità del film: la parte artistica si fa quindi garante della qualità e credibilità del progetto. Successivamente sarà data parola ai professionisti della Relazioni Pubbliche che tracceranno le linea guida di ciascun progetto, evidenziandone l’attrattiva in termini di comunicazione e per le aziende.
Una modalità innovativa di presentazione dove impresa, produzione e cast artistico si confronteranno per condividere un percorso di investimento duraturo dall’ideazione alla fase di produzione e distribuzione.
Francesca Golia per Non scomparire di Pietro Reggiani, Matteo Oleotto per Zoran, il mio nipote scemo di Matteo Oleotto, Giorgio Pasotti per Io, Arlecchino e Alessio Vassallo per 41° parallelo di Davide Dapporto saranno gli attori coinvolti.
All’incontro, moderato da Martha Capello, Presidente AGPC e Elisa Greco, Delegato Ferpi Cultura, interverranno per il tavolo Ferpi Tax credit:

Raffaele Paciello, Università degli Studi di Napoli Federico II – Socio Professionista Ferpi
Simonetta Pattuglia,Coordinatore Master in Economia e Gestione della Comunicazione e dei Media, Università di Roma Tor Vergata – Consiglio Direttivo Nazionale Ferpi
Fabio Ventoruzzo, Relazioni Istituzionali FB&Associati – Consiglio Direttivo Nazionale Ferpi

“Lo strumento del tax credit è fondamentale per diversificare le strategie di comunicazione delle aziende, non solo di grande ma anche di piccola e media dimensione”, afferma il presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano. “Va colta l’opportunità di valorizzare la territorialità dell’industria italiana anche attraverso investimenti limitati, elemento non trascurabile di questi tempi. Il compito di Ferpi è contribuire a diffondere la cultura di questo innovativo strumento e le sue modalità d’uso, con il supporto degli addetti ai lavori. Ad oggi manca infatti ancora un’adeguata conoscenza di tutte le potenzialità di visibilità e ritorno d’immagine che le aziende possono cogliere, così come del ruolo che, per la stessa ragione, possono avere gli istituti di credito locali come finanziatori. La presenza territoriale della nostra associazione può essere d’aiuto in tal senso”.
“E’ infatti importante che la produzione cinematografica entri in relazione con le imprese già nella fase di start up del progetto” dichiara Elisa Greco. “I soggetti coinvolti devono prendere consapevolezza dell’importanza di creare percorsi produttivi condivisi anche con il mondo della comunicazione e delle Rp.”
Clicca qui per scaricare la locandina.
Comunicare Cinema: il Cinema italiano e il cinema israeliano si incontrano
Sarà invece un’occasione di dialogo tra i professionisti delle Relazioni pubbliche e i protagonisti dell’industria cinematografica italiana e della cinematografia israeliana per cogliere le opportunità che possono declinarsi dallo svilupparsi di percorsi in comune, l’incontro Comunicare Cinema: il Cinema italiano e il cinema israeliano si incontrano, promosso da Ferpi e dall’Ambasciata di Israele in Italia, in collaborazione con Ferpi Internazionale e Ferpi Diplomacy e con il sostegno dell’Assessorato alla Cultura della Regione Lazio, in programma mercoledì 14 novembre, presso lo Spazio Lazio Film Fund del Villaggio del Festival Internazionale del Cinema di Roma – Auditorium Parco della Musica.
“È mio compito e mio desiderio rafforzare ancora di più i già ottimi rapporti culturali esistenti tra l’Italia e Israele. Saluto quindi con gioia questo convegno, promosso da Ferpi, che sviluppa il dialogo tra i nostri due paesi dal punto di vista cinematografico” dichiara Naor Gilon, Ambasciatore di Israele.
Dopo i saluti di Paolo Ferrari, Presidente Fondazione Musica Per Roma e l’introduzione di Elisa Greco, Ofra Farhi, Ministro Consigliere, addetta Culturale Ambasciata d’Israele, Assaf Amir, Chairman – Israel Film e TV Producers Association,CEO – Norma Productions, Ziv Naveh GD Gesher Multicultural Film Fund, Andrea Morbelli, Consulente promozione Lazio Film Fund, Riccardo Tozzi, Presidente Anica e Paolo Del Brocco, Amministratore Delegato Rai Cinema Amanda Succi – delegato Ferpi Internazionale, illustreranno le possibilità di collaborazione tra industria cinematografica italiana ed israeliana e dei i fondi di sostegno alle produzioni audiovisive, aperti alle co-produzioni internazionali, per lo sviluppo di una collaborazione strategica nell’ambito del cinema, dell’audiovisivo, dell’animazione e dei nuovi media. A sottolineare il ruolo centrale della comunicazione, le conclusioni saranno affidate al Presidente Ferpi, Patrizia Rutigliano.
Clicca qui per scaricare la locandina.

COMMENTI

Eventi