Ferpi > News > Complimenti e consigli, i pareri dei lettori sul nuovo sito

Complimenti e consigli, i pareri dei lettori sul nuovo sito

18/01/2005
Amici, ero sincero (lo giuro) quando dicevo che mi aspettavo un sacco di critiche sul nuovo sito. Pensavo che una nuova disposizione degli argomenti avrebbe indispettito soprattutto i visitatori abituali. Invece è stato un successone, a giudicare dai pareri che abbiamo ricevuto.Trovate i commenti più sotto. Fortunatamente (in modo che la cosa non sembri una "combine") qualcuno avanza anche delle critiche.In ogni caso, grazie a tutti. Siamo felici e spronati a fare sempre meglio.Enrico CognoCon l'inizio del nuovo anno – e del nuovo sito Ferpi, completamente rimodellato nella grafica, nella suddivisione delle aree tematiche e nella navigazione – sono arrivati, insieme agli auguri, i primi commenti dei nostri lettori più assidui. Tanti complimenti e anche varie osservazioni critiche, che rivelano una profonda attenzione per il sito Web e le attività della federazione. Tra le prime voci a farsi sentire quella di Sabina Alzoni, che ha espresso soddisfazione per la nuova veste grafica "estremamente più accattivante e leggibile".Parole non dissimili da quelle usate da Nicoletta Levi, che ritiene la nuova versione "lodevole e più agevolmente navigabile". Si chiede però dove sia finito il link al Gorel: il testo in effetti è stato tolto perché Toni Muzi Falconi lo sta riscrivendo per farlo uscire in un'edizione ampliata, riveduta e corretta entro giugno. Allo stesso modo vedete che è scomparso il Dizionario delle Rp: anche questo è in attesa di una nuova edizione cartacea.I commenti sulla miglior navigabilità del sito nel complesso sono i più numerosi. Dello stesso parere è infatti anche Alessandra Farabegoli, secondo la quale la nuova release "supera alcuni problemi/errori di interfaccia" di quella precedente. I dubbi sono invece sui colori ("bianco e rosso personalmente mi piaceva di più del mix multicolor su sfondo verdino, che, almeno sullo schermo del mio Powerbook, non rende un granché") e su alcuni dettagli nel funzionamento delle briciole di pane.Molto benevole anche le osservazioni di Paolo D'Anselmi, una delle nostre firme più autorevoli e frequenti, che si complimenta ricordando come il "colonnone di sinistra del sito precedente era in vero un po' pesante". Tra i suoi suggerimenti, quello di migliorare "la stampa della schermata, che ora viene fuori con i due colonnini laterali, portando la stampa a due fogli A4". Evitare insomma la riproduzione dei colonnini.Tra i più precisi e dettagliati è invece Clemente Senni, anch'egli prezioso collaboratore del sito, il quale esordisce con alcune note tecniche: "la homepage viene letta solo parzialmente da Netscape", mentre la sua "usabilità si è ridotta per la sezione Questa Settimana". Senni preferiva avere l'indice delle News Mondo in home page. Tuttavia ritiene anche che la stessa home sia "più funzionale nell'elencare i contenuti di ciascuna sezione". Sul fronte della distribuzione dei materiali, invece, il nostro collaboratore non trova coerente la suddivisione degli item tra Area Ferpi e Attività: ad esempio, avrebbe inserito lo Statuto e l'Elenco Soci insieme al Chi Siamo e alla Storia. Peccato – aggiunge – non avere la funzione cerca nel sito sempre presente. In realtà dobbiamo precisare che il Cerca nel sito è di fatto sempre accessibile, anche se ha l'aspetto ora di un blocco nel menù di navigazione a sinistra ora di una voce più piccola in home. E' vero per altro che in alcune sezioni questa funzione è più mirata: sarà Cerca nelle News Italia dentro l'omonima area, Cerca nelle News Mondo dentro le News Mondo e così via. Interessanti le osservazioni più generali con cui Senni chiude il suo commento: "Comunque i cambiamenti, anche quelli in meglio, sono spesso un po' scomodi sulle prime. Scopro anche, riflettendoci, che quando si è frequentatori abituali di un sito si procede per automatismi verso le sezioni che ci interessano e il resto lo si rimuove, non lo si vede proprio più. Lo sforzo per 'rimappare' il sito paga perché porta a trovare contenuti di interesse che magari già c'erano ma restavano nei 'cassetti'".Tra i suggerimenti, segnaliamo anche quello di Nicola Mattina, che consiglia di pubblicare le notizie del sito Ferpi anche in formato Rss (uno standard Xml utilizzato per lo scambio di notizie, aggiornamenti o dati in generale). Ci stiamo ragionando.Infine, un'ultima osservazione: qualcuno si è chiesto dove fosse finita la funzionalità che, nel vecchio sito, rendeva possibile spostarsi di settimana in settimana e vedere quello che uno si era perso. Niente paura, il sistema esiste sempre: entrando in una qualsiasi notizia a destra trovate un calendario, diviso in mesi e settimane. I mesi vengono sfogliati con i tag > e < alla destra e alla sinistra del mese in corso, le settimane selezionando la data (vedrete che la settimana viene automaticamente evidenziata in giallo, mentre nel corpo centrale compaiono tutte le notizie pubblicate in quell'arco temporale). Resta invece una divisione più netta, in archivio, tra news italia e mondo, che settimana per settimana non stanno nella stessa pagina. Tuttavia utilizzando il menu di sinistra - l'area grigia delle notizie - è possibile passare in un solo clic tra mondo e italia, oppure tra siti, libri e agenda.Grazie ancora per tutti i commenti e… buona navigazione!(cf) 

COMMENTI

Eventi