Ferpi > News > Comunicare in pratica. A Padova studenti e professionisti a confronto

Comunicare in pratica. A Padova studenti e professionisti a confronto

20/12/2007

La tavola rotonda, promossa e organizzata dalla delegazione FERPI Triveneto e dal gruppo Uni>Ferpi Padova ha messo a confronto professionisti e studenti

L'incontro, che si è tenuto il 6 dicembre presso a Palazzo Bo, si è aperto con i saluti della Prof. Flavia Ursini, Presidente dei Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione e Comunicazione delle Organizzazioni Complesse, che ha sottolineato il valore formativo e professionalizzante dei due corsi di laurea dell'Ateneo Patavino ed ha affermato l'importanza del dialogo tra mondo accademico e mondo professionale in un'ottica di maturazione dell'intero settore della comunicazione.
Ai saluti della Prof. Ursini si sono aggiunti i saluti ed i ringraziamenti della Dott.ssa Mariapaola La Caria, Delegata FERPI Triveneto, che ha presentato il ruolo e la natura di FERPI, un ruolo che si esplica anche attraverso una diffusa presenza dell'associazione presso diversi sedi universitarie, tra cui Padova, nell'ottica di un confronto tra professionisti e studenti in grado di chiarire le molto sfaccettature di un mondo professionale ancora assai vario e poco definito
Il convegno, moderato dalla Prof. Ursini, è continuato con l'intervento del Vice presidente Ferpi Giampietro Vecchiato, docente presso il Corso di Laurea in Comunicazione delle Organizzazioni Complesse, il quale ha sottolineato l'importanza che l'attuale programma operativo di FERPI riserva al rapporto mondo professionale – università.
La relazione del Prof. Vecchiato ha inquadrato il ruolo delle Relazioni Pubbliche all'interno delle organizzazioni, un ruolo che da tattico ed operativo si sta trasformando decisamente in strategico grazie allo stretto contatto del relatore pubblico con la coalizione dominante dell'organizzazione. L'intervento ha anche ricordato alcuni dei principi fondamentali che stanno alla base dell'attività professionale: l'etica, la responsabilità, la costante attenzione alla trasparenza ed alla verità, unici mezzi per giungere ad una legittimazione della professione che ancor oggi appare tutt'altro che acquisita.
Successivamente sono intervenuti tre soci Ferpi, accreditati professionisti del mondo della comunicazione.
Michele Bottoni, responsabile comunicazione area Nord Est Vodafone Italia, ha introdotto i presenti nel mondo della pratica professionale quotidiana illustrando nel concreto l'utilizzo degli eventi e la gestione delle media relation all'interno di Vodafone Italia. In particolare sono state presentate alcune iniziative di lancio di nuovi prodotti ed alcuni risultati raggiunti attraverso un'attenta gestione dell'ufficio stampa istituzionale.
Alessandra Veronese, responsabile comunicazione della Banca degli Occhi di Mestre, dopo una presentazione dell'ente non profit ed una rapida panoramica delle sue attività, ha esposto nei dettagli il piano di comunicazione intrapreso dalla Banca per sensibilizzare i differenti pubblici sul tema della donazione volontaria e consapevole. L'intervento ha messo bene in luce i diversi strumenti utilizzati nel campo delle relazioni pubbliche ed ha illustrato la genesi di alcuni dei messaggi chiave poi trasferiti ai differenti target individuati.
Lorenza Arzenton ha presentato la sua attività di consulente esterno a fianco della Regione Veneto per la redazione del Bilancio Sociale, uno strumento di rendicontazione che è stato adottato per la prima volta nella nostra regione. La Dott.ssa Arzenton ha descritto le varie fasi di sviluppo del documento, i vari pubblici a cui era rivolto e l'alto grado di innovazione insita in esso in un'ottica di democrazia partecipativa.
L'intensa mattinata si è conclusa con gli interventi di Grazia Murtarelli, coordinatrice nazionale Uni>Ferpi e Alessandra Fabian, delegata territoriale Uni>Ferpi per l'ateneo patavino. I due interventi hanno spiegato il ruolo ed il valore della sezione studentesca della FERPI, illustrando alcuni dei progetti che l'associazione sta portando avanti tra cui il progetto mentore, la cui responsabile è Alessandra Fabian, un progetto volto ad affiancare agli studenti dei corsi in Scienze della Comunicazione un professionista "senior" in grado di indirizzare i ragazzi, di fornire informazioni utili per il futuro professionali accompagnandoli nella difficile fase di transizione tra mondo accademico e mondo lavorativo.
Il convegno è stato concluso dalla Dott.ssa La Caria che ha sottolineato la novità dell'iniziativa, il successo da essa riscossa e le grande opportunità di crescita che i Corsi di Laurea in Scienze della Comunicazione e Comunicazione delle Organizzazioni Complesse offrono ai loro studenti.
Il Convegno "Comunicazione in pratica – professionisti e studenti a confronto" s'inserisce all'interno di un'iniziativa più ampia dedicata agli studenti di Scienze della Comunicazione dell'Università di Padova e intitolata "In viaggio verso la professione". Due seminari, tenuti da Giampietro Vecchiato e da Marta Bagno, rispettivamente sulla mappa del potere e sulle media relations, hanno preceduto la mattinata del 6 dicembre, allo scopo di poter dare agli studenti partecipanti un'infarinatura della base teorica su cui l'attività di relazioni pubbliche si struttura.

L' entusiasmo riscosso tra i ragazzi, coinvolti dal progetto "In viaggio verso la professione" e dal convegno "Comunicazione in pratica", rappresenta certamente uno stimolo, per il gruppo Uni>Ferpi di Padova e per la Delegazione Triveneto, per continuare lungo la strada appena intrapresa con maggior vigore, forza e vivacità, per emergere in modo netto e distinto come realtà viva e pulsante dell'ateneo patavino.

COMMENTI

Eventi