Ferpi > News > Cosa sognano le imprese? Le risposte nel seminario di Ravello a giugno

Cosa sognano le imprese? Le risposte nel seminario di Ravello a giugno

27/04/2004
Occorre alimentare l'anima dell'impresa: giovane, giocosa, curiosa, ottimista, intraprendente, impertinente, solidale, fantasiosa. Occorre ricominciare a sognare. Occorre trasformare l'impresa in un giardino dei sogni che esige cure delicate e incessanti. Come esorterebbe Voltaire: "Il faut cultiver nôtre jardin". XIX Seminario d'Estate: I SOGNI DELL'IMPRESA - Visioni, progetti, decisioniA Ravello, 27-30 giugno 2004 Ne parleranno
Nerio Alessandri Sognare e realizzare una migliore qualità della vita Enrico Bertolino Sognare e difendere il lavoro come gioco François Burkhardt Sognare e realizzare nuove formeLuiz Henrique da Silveira Sognare e realizzare nuove ideeDerrick de Kerkchove Sognare e produrre nuove forme di comunicazioneLuca Cordero di Montezemolo Sognare e vivere nuove emozioniGiovanni Gaviraghi Sognare nuovi campi di ricercaJean-Paul Fitoussi Sognare e realizzare nuove economie Salvatore Settis Sognare e creare nuovi rapporti con la culturaDaryush Shayegan Sognare ed affermare nuove identitàPer iscriversi o ricevere maggiori informazioni:comunicazione@s3studium.itwww.s3studium.it

COMMENTI

Eventi