Ferpi > News > Dallo storytelling al governo delle relazioni: il ruolo innovativo della comunicazione nel turismo

Dallo storytelling al governo delle relazioni: il ruolo innovativo della comunicazione nel turismo

19/10/2011

Due gli appuntamenti organizzati da Ferpi a TTG Incontri di Rimini.

Non c’è turismo senza comunicazione, ma non c’è crescita del turismo se la comunicazione non diventa relazione. Con questa convinzione Ferpi – Federazione Relazioni Pubbliche Italiana, partecipa domani 6 ottobre a TTG Incontri di Rimini, una delle principali fiere internazionali del turismo in Italia.
Un’occasione importante per sottolineare il ruolo innovativo delle Relazioni Pubbliche nel turismo. “La nostra professione ha una funzione sempre più rilevante nel settore turistico che non attiene più soltanto alla promozione del prodotto”, afferma Patrizia Rutigliano Presidente Ferpi, “ma può intervenire significativamente nella creazione dell’esperienza turistica, nella costruzione di un’offerta integrata e nella governance di una destinazione grazie alla capacità di gestire sistemi di relazione sempre più complessi. Inoltre, la comunicazione può essere lo strumento più rapido ed efficace nel gestire situazioni di crisi che vedono coinvolti paesi stranieri e che possono risultare molto problematiche in questo settore”.
Sono due gli appuntamenti Ferpi in programma alla fiera di Rimini.
Alla conferenza “Sotto la notizia, niente? Istruzioni per portare il turismo in prima pagina” (6 ottobre, ore 15.30 – 17.00, Media Arena), interverrà Francesca Albanese, coordinatrice del gruppo turismo Ferpi, per porre l’accento sulla necessità per una destinazione di riprogettare la presenza sui media – vecchi e nuovi – nell’ambito di una più ampia e complessa strategia di comunicazione.
Oggi non conta più solo la visibilità, ma anche il consolidamento della reputazione, la conquista della fiducia e la capacità di attivare e governare interazioni multiple. Nell’economia dell’attenzione e della condivisione, occorre una comunicazione in grado di valorizzare il patrimonio simbolico del territorio turistico attraverso una capacità narrativa rinnovata, disposta ad abbandonare l’autoreferenzialità per inserirsi nel mercato con dialoghi aperti e costanti, capace di trasformarsi in relazione, a più livelli, per consentire agli operatori di fare rete.
Così sarà possibile realizzare il ‘sogno’ del turista e portare ‘in prima pagina’ la sua soddisfazione.
Alla conferenza, moderata da Patrizio Roversi, interverranno anche Andrea Babbi amministratore delegato APT Emilia Romagna e i giornalisti Silvestro Serra e Isa Grassano.
Ferpi organizzerà poi il seminario “Il governo delle relazioni, chiave di sviluppo e competitività del sistema turistico” (6 ottobre, ore 17.00 – 18.00, Sala Diotallevi 1) per evidenziare come le Relazioni Pubbliche possano aiutare un sistema turistico ad avere successo ed essere efficiente ed efficace, integrando le risorse e i servizi sul territorio e rispondendo alle diverse aspettative del mercato per proporre ai viaggiatori esperienze memorabili.
Con una vera e propria ‘staffetta’ di idee, i professionisti Biagio Oppi, Claudio De Monte Nuto, Elena Salzano e Nicola Mattina presenteranno le fasi di un processo virtuoso di comunicazione: dalla definizione della mappa degli stakeholder alle strategie di ascolto e di dialogo per la partnership tra gli operatori turistici, dalla progettazione coerente e coordinata di tutte le azioni di comunicazione del territorio alle opportunità di relazione offerte dall’ambiente digitale.

COMMENTI

Eventi