/media/post/335vfa8/ux-training-classes-agi-1-796x452.jpg
Ferpi > News > Data Driven, progettare secondo il paradigma della UX

Data Driven, progettare secondo il paradigma della UX

12/01/2018

Riparte il 9 febbraio a Roma l’offerta formativa di Ferpi con il corso "Data Driven/Ux", curato da Carol Verde, Carlo Frinolli e Imke Bähr. La giornata di formazione punterà a individuare le tecniche migliori per manipolare l’architettura delle informazioni all’interno delle piattaforme web e scrivere un contenuto efficace, che riesca a soddisfare i bisogni di comunicazione e a realizzare gli obiettivi di business.

L’attenzione crescente verso la user experience, ossia a tutti quegli aspetti che riguardano l’interazione dell’utente con i prodotti e i servizi, ha trasformato la fase di progettazione delle piattaforme web. Obiettivo principale di questi strumenti, oggi, è quello di garantire una customer satisfaction a 360 gradi, tale da far sì che la mente e il cuore delle persone possano essere stimolate e accompagnate verso un’esperienza positiva. Per fare questo, l’approccio data driven diventa essenziale: l’enorme mole di dati a disposizione degli operatori del marketing e della comunicazione permette, infatti, di misurare e analizzare come le persone si relazionano a tutti gli elementi che compongono un sito, al fine di costruire una strategia altamente performante.

Su questi temi si concentrerà il corso del 9 febbraio a Roma dal titolo "Data Driven/Ux", a cura di Carol Verde, Communication e PR di nois3, Carlo Frinolli, CEO, Founder e Head of Design di nois3 e Imke Bähr, Co-founder, Product Owner e Design Researcher di nois3. La giornata di formazione è finalizzata a formare professionisti capaci di analizzare i bisogni di comunicazione secondo un paradigma nuovo e di dialogare con le nuove professionalità̀ (come gli UX e Service Designer), per orientare e realizzare obiettivi di comunicazione e di business.

La giornata sarà divisa in due parti. Nella prima il focus sarà sull’individuazione degli obiettivi e sulle modalità di ricerca: da quella netnografica, finalizzata a intercettare le conversazioni spontanee dei consumatori sulla rete ai search intents, ossia la misurazione delle motivazioni per le quali l’utente cerca una determinata keyword sui motori di ricerca, fino all’analisi quantitativa e qualitativa dei dati raccolti. La seconda parte, di tipo più operativo, prevede la creazione delle Digital Personas secondo cluster di caratteristiche, per poi entrare nel vivo del processo di UX, focalizzandosi su: service design e customer journey; archietettura dell’informazione e copywriting; wireframing, prototipazione e testing.

Il corso è aperto a tutti, soci e non soci.

Dà diritto al riconoscimento di 100 crediti formativi ai soci Ferpi ai fini della qualificazione necessaria all’aggiornamento professionale interno.

Per esigenze di natura organizzativa e logistica, il corso si svolgerà solo al raggiungimento di un numero minimo di iscritti.




 

 

Sede del corso
Roma

Informazioni
Tel. 02 58312455
Email: casp@ferpi.it

 

 

 

COMMENTI

Eventi