Ferpi > News > Donne manager: sesso forte con riserve

Donne manager: sesso forte con riserve

04/10/2005

Leadership maschile e leadership femminile: oltre i luoghi comuni, quali sono le attitudini di genere più eclatanti in un ruolo di leadership?

Manager si nasce o si diventa? E in ogni caso sono più dotati gli uomini o le donne a ricoprire questo ruolo? Un articolo di Knowledge Wharton riflette su alcuni studi a proposito delle differenze di genere nella leadership aziendale, tentando di definire una diversità di attitudine sulla base del sesso di appartenenza. Sorprendenti i risultati delle giornate di studio intitolate "Women in Leadership: Legacies, Opportunities and Challenges.".
La morale è che anche il sesso debole vanta bravi manager e la leadership non è certamente solo maschile, ma le doti apprezzate in una gestione "rosa" del potere sono differenti da quelle apprezzate negli uomini. I dipendenti riconoscono competenze, decisionismo e carisma, ma se la leadership è femminile vengono apprezzate particolari virtù: propensione alle relazioni sociali, approccio emotivo ed eclettico, intuitività, facilità verbale, attitudine al lavoro di gruppo, estroversione, forza.
Diversamente nei dirigenti di sesso maschile i pregi più apprezzati si riferiscono a valori come: intelligenza, competitività, arroganza, specificità, decisionismo. Come a dire che la manager piace, ma se non rinuncia al suo essere femmina, pur vivendo in un mondo tuttora più maschile. Decisionista, forte e volitiva, dunque, ma anche fedele a una differenza di genere innegabile: questo il ritratto della leader d'azienda vincente e percepita dal personale dell'azienda come autorevole. Durante il seminario è emerso poi un altro aspetto interessante dell'organizzazione del lavoro che riguarda l'integrazione dei nuovi assunti. Sotto questo profilo è fondamentale per i manager, uomini o donne che siano, saper creare una cultura aziendale forte che venga percepita anche fuori dall'azienda. Solo così si può creare la forza di uno stile che venga accettato con determinazione dai dipendenti. E in questo sono molti gli esempi femminili che si distinguono.
Emanuela Di Pasqua - Totem

COMMENTI

Eventi