Ferpi > News > Ferpi 2.0: l’importanza di esserci

Ferpi 2.0: l’importanza di esserci

04/05/2010

Un invito aperto a tutti a collaborare per far crescere il profilo Ferpi 2.0, condividendo foto e video sui temi della comunicazione nelle piattaforme della nostra Social Media Map.

di Simona Battistella
Facebook, Twitter, aNobii, Social News, Flickr e YouTube: queste le piattaforme su cui Ferpi 2.0, l’identità ufficiale dell’associazione, è oggi presente e attiva nel mondo dei social media. Un profilo riconoscibile e autorevole, che sta sostituendo le precedenti presenze frammentarie e non coordinate di Ferpi in Rete.
Per far sì che Ferpi 2.0 diventi una voce realmente seguita e accreditata nei social media, il contributo di tutti gli interessati (soci e non soci) è indispensabile, anche in vista di una presentazione ufficiale della Social Media Map Ferpi al mondo della comunicazione e delle relazioni pubbliche. Per questo motivo, invitiamo a contribuire inviando materiali foto e video che possano arricchire i canali dell’associazione, in particolare Youtube e Flickr. Queste piattaforme sono oggi carenti di materiali originali e inediti che possano consolidare l’immagine di Ferpi quale promotore di contenuti di interesse e qualità sul mondo della comunicazione.
Chiunque abbia foto o video prodotti durante convegni, seminari, lezioni e tavole rotonde legati al mondo della comunicazione, e sia interessato a darne visibilità nei social media attraverso l’Associazione, può dunque condividere questo materiale rendendolo disponibile per la pubblicazione sul profilo Ferpi 2.0. Un contributo indispensabile per rafforzare la nostra identità, sfruttare al meglio le potenzialità dei social, trasmettere un’immagine moderna e vivace dell’associazione.
Ringraziamo fin da ora quanti vorranno fornire il loro prezioso aiuto e invitiamo a contattare la coordinatrice del gruppo di lavoro Ferpi 2.0 – Serena Barraco serena2082@hotmail.com
Per altre informazioni rimandiamo al gruppo Ferpi Social Media su Ferpinet , Ferpi su YouTube e Ferpi su Flickr.

COMMENTI

Eventi