Ferpi > News > Ferpi alla conquista del Social Web

Ferpi alla conquista del Social Web

10/11/2010

Dopo mesi di intenso lavoro, il profilo Ferpi 2.0 è oggi presente e attivo sulle principali piattaforme del Web sociale, in particolare su Facebook e Twitter. Prossimo obiettivo, la promozione in Rete.

di Luana Andreoni
Nei mesi passati il profilo unitario Ferpi 2.0 è stato creato, arricchito e implementato su tutte le piattaforme delineate dalla Social Media Map, così come stabilito nella policy decisa dai responsabili di canale in fase di inizio attività. Il gruppo di lavoro, composto da giovani volontari, ha operato sinergicamente, costruendo un profilo riconoscibile e autorevole, che si è pian piano sostituito alle presenze frammentarie e non coordinate di Ferpi in Rete.
Oggi le piattaforme della social Media Map si presentano ricche di contenuto e molto vivaci, confermando un deciso trend di crescita, in particolare su Facebook e Twitter, che hanno visto moltiplicarsi significativamente sia la quantità di contenuti pubblicati che il numero di contatti e interazioni con i fan/followers. In particolare, su Twitter Ferpi 2.0 conta circa 180 followers, e 80 following tra professionisti Ferpi e non. Il profilo è stato inserito in ben 15 liste e ha pubblicato ad oggi circa 500 contenuti, con una media di tre tweet al giorno. Si tratta di numeri molto significativi, in considerazione della forte specificità dei contenuti veicolati e soprattutto in mancanza di alcuna forma di promozione in Rete.
Su Facebook, fiore all’occhiello, Ferpi 2.0 conta circa 350 fan, che rappresentano una comunità in continua crescita, così come in crescita sono il numero delle interazioni e degli accessi giornalieri. I contenuti pubblicati riguardano principalmente notizie tratte dal sito Ferpi, integrazioni alle notizie con link a notizie collegate, aggiornamenti di status (spesso per ricordare eventi in corso, foto legate agli eventi, video pubblicati o impostati come preferiti dal canale Youtube, note per aggiornare sull’agenda Ferpi, creazione eventi, ecc.). Insomma, un canale sempre aperto per amplificare i contenuti veicolati dall’associazione e per mantenere i contatti con membri e simpatizzanti.
Meno corposa, ma comunque significativa, la crescita del profilo su Flickr e aNobii, che per loro natura necessitano di maggior tempo per la ricerca di contenuti e per la costruzione di una valida rete di relazioni. Nonostante ciò, grazie all’impegno delle responsabili di canale, Ferpi 2.0 può contare su 8 set fotografici e su una numerosa libreria di volumi raccomandati e recensiti a nome dell’associazione.
Unico profilo a presentare una crescita limitata è Ferpi2.0 su YouTube: la mancanza di contenuti originali condiziona notevolmente le possibilità di sviluppo della pagina. A questo proposito, rinnoviamo l’invito a chiunque sia in possesso di materiale audiovisivo riguardante Ferpi e il mondo delle pr, a metterlo a disposizione del canale e contribuire così alla crescita anche di questa importante realtà della Social Media Map.
Alla luce di queste considerazioni e dell’evidente validità del progetto, è stata programmata una campagna di promozione mirata ed efficace, che avrà luogo nelle prossime settimane, con l’intento di presentare ufficialmente il profilo 2.0 dell’associazione ai professionisti del settore e a tutte le realtà della comunicazione, rafforzando l’attività principale della Social Media Map, ossia il networking e la costruzione di nuovi contatti e relazioni all’interno e all’esterno dell’associazione.
Il gruppo di lavoro
Supervisione
Luana Andreoni
l.andreoni@cultur-e.it
Coordinamento
Serena Barraco (Sicilia)
Twitter
Igor Surian (Veneto)
Facebook
Laura Caldarella (Emilia Romagna)
aNobii
Raffaella Giuri (Lombardia) e Silvia Resti (Lazio)
Youtube
Maria Elena Tizianel (Friuli Venezia Giulia)
Flickr
Maria Luisa Magliocca (Campania)
Social news
Angela Ferrari (Veneto)
Agenda
Cristina Skarabot (Friuli Venezia Giulia)

COMMENTI

Eventi