Ferpi > News > Ferpi: continua il dibattito sull'etica

Ferpi: continua il dibattito sull'etica

27/06/2012

L’etica regola relazioni tra professionisti e utenti in cui vince la qualità. Ferpi, dopo aver aderito all’appello sull’etica professionale promosso da PIU – Professioni Intellettuali Unite, continua a promuoverne il valore. Se ne parlerà a Milano martedì 10 luglio durante il convegno _Senza Etica non c’è Professione._

Il valore etico è un ingrediente indispensabile della professione. E’ un regolatore che aiuta a mantenere l’equilibrio tra qualità della prestazione, equità nella concorrenza e tutela dell’utenza.
L’etica nella professione è indispensabile per assicurare equità, garantire trasparenza ed equilibrio nella concorrenza e per assicurare la sostenibilità di un contributo professionale di qualità sul mercato.
Il valore etico è alla base dello statuto Ferpi, motivazione che il 16 dicembre scorso, ha condotto il Consiglio Direttivo nazionale ad aderire all’ appello sull’etica professionale proposto dall’associazione PIU – Professioni Intellettuali Unite
Allora assieme a Ferpi aderirono al progetto numerose associazioni italiane, tutte impegnate per lo sviluppo di un mercato equo, basato sulla concorrenza, che premia il merito della competenza qualificata e accreditata. Consapevoli del fatto che solo sulla base di principi e di regole concordate, come la coerenza, l’informazione continua e il controllo proattivo, l’etica si può affermare realmente.
Oggi in occasione del convegno Senza etica non c’è professione, PIU torna ad affermare l’importanza dell’etica, durante un incontro di formazione, confronto e dialogo, dando vita ad un dibattito su temi di grande rilevanza, dai quali dipendono le sorti del nostro Sistema Paese.
L’evento si terrà a Milano giovedì 10 luglio dalle ore 14.30 alle 18.00 e vedrà il contributo tra gli altri di Claudio Antonelli, Piercarlo Maggiolini, Paola Palmerini e Maurizio Rompani.
Le associazioni interessate ad aderire all’appello potranno in tale occasione aggiungersi alla lista delle adesioni ed entrare a far parte di un sistema virtuoso orientato ed ispirato al valore dell’etica in grado di dar vita ad un mercato equo nel quale vinca la qualità.

COMMENTI

Eventi